Business Ideas - L'esperienza di Luca Giussani
26 aprile 2017
Business Ideas è un’occasione di formazione sul tema dell’imprenditorialità dedicata agli studenti universitari, organizzata da USI, SUPSI e Centro promozione Start-up.
Luca Giussani, studente Bachelor in Ingegneria informatica al Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, ci racconta la sua esperienza da vincitore insieme al suo gruppo nella 15esima edizione dell'evento.
Image

Chi sei e da chi è composto il tuo gruppo?
Sono Luca Giussani, ho 20 anni e frequento il Bachelor in Ingegneria informatica presso il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI. Il mio gruppo è composto da Ivan Cavadini e Nicolò Molinari, entrambi di 19 anni e iscritti alla Laurea triennale in Ingegneria informatica.

Quale idea di business avete proposto?
L'idea di business che abbiamo proposto è una piattaforma per l’analisi e il monitoraggio a distanza della mastocitosi. Si è voluto affrontare il problema delle distanze elevate tra i centri specializzati e la mancanza di dati utili per la ricerca. La nostra Piattaforma DermaScreen è un sistema informatico utile per l'analisi della malattia a distanza, attraverso lo scambio e l’elaborazione automatica delle immagini della pelle, che permettono di ricavare informazioni statistiche utili per la ricerca. La piattaforma è composta dall’applicativo desktop indirizzato ai centri medici, e da quello mobile installato su smartphone per i pazienti. Infine è in fase di sviluppo un blog per mettere in comunicazione i pazienti tra di loro e gli specialisti.

A che punto di realizzazione siete del vostro progetto?
La piattaforma e l'app mobile sono state realizzate e sono risultate funzionanti, così come l’applicativo desktop che è in grado di ricevere, organizzare e analizzare le immagini inviate dal paziente. Mentre il blog è in fase di conclusione. Il mio gruppo è intenzionato a portare a termine il progetto e si è posto come prossimi obiettivi il miglioramento della piattaforma e l'espansione della stessa a più malattie.

Su quali aspetti hai concentrato la tua presentazione di 3 minuti per convincere la giuria?
Mi è stato chiesto di esporre la nostra idea imprenditoriale con la modalità degli elevator pitch, ovvero attraverso delle brevi presentazioni. Quindi ho vestito i panni di un imprenditore presentando il problema, analizzando la soluzione migliore, per poi terminare con una breve analisi di mercato e gli obiettivi futuri del progetto.

Cosa ti ha lasciato questa esperienza?
Questa esperienza mi ha dato la possibilità di imparare a confrontarmi con un pubblico e parlare di fronte ad una platea e ad una giuria. Inoltre, visto il risultato raggiunto sono incentivato a proseguire con la realizzazione del progetto.

Quale consiglio daresti ai tuoi compagni del Dipartimento tecnologie innovative?
Il consiglio che mi sento di dare ai miei compagni è di avere la voglia di mettersi in gioco e applicare le proprie conoscenze nella realizzazione di progetti, che possono risultare uno stimolo in più se utili ad altri.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch