Competenze e profilo professionale
La formazione di base in Comunicazione visiva fornisce agli studenti gli strumenti indispensabili per operare nel settore della comunicazione visiva a livello progettuale e creativo.

Profilo professionale e prospettive dopo il Bachelor

La formazione si articola su più livelli: le conoscenze tecniche e disciplinari dialogano costantemente con le materie teoriche e metodologiche. Lo studente sviluppa le competenze trasversali che lo rendono un progettista autonomo e versatile rispetto l’eterogeneità dei possibili temi di progetto.

Il Comunicatore visivo conosce i processi e gli sviluppi storici relativi alla sua materia. Inoltre, è ampiamente aggiornato sulle tendenze della Comunicazione visiva contemporanea.
Analizza e interpreta il linguaggio visivo mediante l’utilizzo distintivo e professionale di gerarchie d'informazioni, layout e sequenze d’immagini. Ricerca e sceglie segni, forme e colori per rappresentare un concetto o un’identità, descrive e racconta con le immagini, compone con la tipografia, comunica in modo interattivo con Web Design e Motion Graphic.

Progetta la Comunicazione visiva applicata alla carta stampata, ai media digitali, al video, all’ambiente, e ne esplora i vari campi d’attuazione. Il Comunicatore visivo è quindi consapevole delle potenzialità delle varie tecniche e tecnologie di visualizzazione, sa scegliere lo strumento adeguato e sviluppa il progetto con adeguatezza di stile e linguaggio.

Sa lavorare in modo dinamico sia da solo, sia in gruppo. È competente nella gestione efficace ed efficiente della propria attività. È preparato, inoltre, a scegliere il modo più appropriato per presentare le proprie idee con chiarezza e persuasione.

st.wwwsupsi@supsi.ch