Prima del Bachelor
È possibile intraprendere con successo il Bachelor in Comunicazione visiva con un diploma non esattamente affine a questa disciplina? Ce la può fare un metalmeccanico, una sarta, un pittore d’insegne oppure qualcuno che non ha una formazione legata al mondo del design?

In questa sezione sono presentate alcune testimonianze di studenti che hanno iniziato il loro percorso con un diploma “particolare”, ma hanno conseguito con successo la laurea in Comunicazione visiva e ora sono soddisfatti della loro scelta.

Lara Plicante: da sarta a designer in comunicazione visiva

Image Lara Plicante: da sarta a designer in comunicazione visiva

Lara Pilcante è una giovane piena di entusiasmo e di risorse, per lei “reinventarsi” è stato il motto che l’ha portata verso il conseguimento del diploma di Bachelor in Comunicazione visiva. Nel 2015 ha concluso gli studi e poco dopo ha iniziato uno stage per il Laboratorio cultura visiva della SUPSI.

 

Luca Menghini, da elettronico multimediale a designer professionista in comunicazione visiva

Image Luca Menghini, da elettronico multimediale a designer professionista in comunicazione visiva

Luca Menghini si è laureato in Comunicazione visiva nel settembre 2014, grazie al suo lavoro di tesi ha subito iniziato a lavorare nell’ambito museale e poi ha trovato un’interessante opportunità lavorativa in Ticino nel campo della comunicazione visiva. Luca ha svolto un percorso di studi originale che ci racconta personalmente.

 

Sandra Liscio, da pittrice d'insegne a Visual Designer a Londra

Image Sandra Liscio, da pittrice d'insegne a Visual Designer a Londra

Sandra Liscio ha conseguito il Bachelor in Comunicazione visiva nel settembre 2013 e ora lavora come visual designer presso un’agenzia pubblicitaria di Londra che impiega circa dieci persone e ha importanti clienti di calibro internazionale. Sandra ha scoperto il mondo della comunicazione visiva gradualmente, scopriamo insieme come.

 

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch