Si inaugura un edificio BiPV a Klaipeda con il progetto europeo SmartFlex Solarfacades
14 giugno 2017
SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito
Il progetto europeo "SmartFlex Solarfacades" che vede coinvolto l’Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito (ISAAC) della SUPSI, si prefigge di sviluppare e dimostrare l’uso di sistemi fotovoltaici integrati (BiPV). A fine maggio 2017, è stata completata con successo la costruzione di una nuova facciata solare sviluppata in corso di progetto.

Si tratta di una facciata in vetro dotata di un'ampia gamma di moduli solari semi-trasparenti (grazie alla distanza tra le celle fotovoltaiche in silicio cristallino), progettati su misura e personalizzabili ma con la particolarità di essere realizzati industrialmente. La facciata è stata installata come "seconda pelle" nell'edificio esistente per uffici del produttore di sistemi vetrati lituano Glassbel (si veda foto).
La dimensione e il peso eccezionali dei moduli si sono dimostrati particolarmente impegnativi durante il processo produttivo, ma grazie alle innovazioni e ai test effettuati dai partener di progetto, l’installazione è stata un successo.
Il progetto ha dimostrato come le facciate solari progettate direttamente per rispondere alle esigenze architettoniche ed energetiche dell’edificio, rappresentano non solo una soluzione esteticamente attraente, ma anche un mezzo finanziabile per raggiungere gli obiettivi energetici e climatici sempre più ambiziosi.

Per maggiori informazioni:

www.smartflex-solarfacades.eu

Image
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch