Watt d’OR: premio speciale “Efficienza energetica” ad Energo con SIG
12 gennaio 2018
SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito
In occasione dell’11esima edizione del Premio Watt d’Or dell’Ufficio federale dell’energia (UFE), svoltasi a Berna nella serata di giovedì 11 gennaio 2018, cinque progetti che mirano a ridurre il consumo energetico con soluzioni innovative sono stati premiati. Tra questi anche il programma éco21 dei Sérvices industriels de Genève (SIG) che, con il partner Energo - la cui Antenna in Ticino si trova presso SUPSI, combatte lo spreco energetico dovuto alla cattiva regolazione degli impianti di riscaldamento. A loro il premio speciale “efficienza energetica”.

Un riconoscimento che non prevede premi in denaro ma un trofeo che riproduce una palla di neve. Ecco il Watt d’or, il sigillo di qualità per eccellenza nell’energia dell’Ufficio federale dell’energia (UFE) che viene attribuito ogni anno a progetti, persone, imprese e organizzazioni che sviluppano tecnologie energetiche pionieristiche, lanciano sul mercato prodotti innovativi e stabiliscono nuovi standard per soluzioni pratiche che tengono conto delle nostre elevate esigenze in termini di comfort, estetica e reddittività.

I vincitori nel 2018. Nella categoria “tecnologie energetiche” il premio è stato assegnato a un sistema di regolazione dell’illuminazione stradale che consente di risparmiare fino al 70% di elettricità. L’Istituto Paul Scherer (PSI) e Energie 360° si sono aggiudicati il premio nella categoria “energie rinnovabili” per il nuovo sistema di produzione di biogas a partire dai rifiuti. Il bus elettrico TOSA che ricarica le batterie in pochi secondi alle fermate vince nella categoria “mobilità efficiente”. Nella categoria “edifici e spazio” il premio è stato conferito a un progetto pilota realizzato a Zurigo che punta su soluzioni innovative e apre nuove strade all’urbanistica del futuro.

Il Watt d’Or 2018, premio speciale “efficienza energetica” è stato assegnato all’Associazione Energo in collaborazione con i Sérvices industriels de Genève (SIG) per il programma éco21. Ginevra combatte in questo modo lo spreco energetico dovuto alla scarsa ottimizzazione degli impianti di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione.
Energo rappresenta il centro di competenza svizzera sull’efficienza energetica degli edifici che mira all’ottimizzazione degli impianti degli edifici - grandi consumatori - tramite sistemi di monitoraggio innovativi ed interventi ad alta reddittività economica. Nell’arco del contratto di ottimizzazione i consumi vengono sensibilmente ridotti garantendo il confort degli occupanti. Un servizio unico in Svizzera che non richiede grandi investimenti finanziandosi attraverso i risparmi energetici conseguiti. I contratti fino ad oggi conclusi hanno permesso di risparmiare - dal 2014 - 20 gigawattore di energia, pari a 4300 tonnellate di CO2.


Per maggiori informazioni:

Giovanni Branca
Energo – Antenna Ticino
c/o SUPSI, Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito
Campus Trevano, Via Trevano
CH-6952 Canobbio
giovanni.branca@energo.ch
http://www.energo.ch
 

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch