FabLab SUPSI

Responsabile: Serena Cangiano
Il FabLab DACD è il laboratorio di fabbricazione digitale su modello del MIT, progettato dal Laboratorio cultura visiva, e sviluppatto presso il Dipartimento ambiente costruzione e design della SUPSI.

Il FabLab è una struttura aperta e condivisa che propone attività a supporto di progetti di ricerca e formazione nel settore dell’architettura, della costruzione, del design e delle tecnologie per l’interazione destinate agli studenti e ai collaboratori del Dipartimento e della SUPSI in generale. È una struttura che dialoga anche con enti esterni, aziende, organizzazzioni e i cittadini del territorio ticinese per favorire il modello della open research e innovation.

A cavallo tra formazione e ricerca, il FabLab DACD si presenta come uno spazio aperto e connesso alla rete dei fablab svizzeri e globale. È una infrastruttura transdisciplinare pensata per abilitare chiunque a realizzare un progetto dall’idea al prototipo funzionante. Per questo motivo, il FabLab propone la filosofia del “fai da te” e il modello dell’open innovation. Al cuore del FabLab c’è la digitalizzazione nella formazione applicata al design, con l’utilizzo della computazione come metodo alla base della progettazione.

 

Obiettivi

Image Obiettivi


Il FabLab DACD propone e supporta attività e progetti al fine di raggiungere i seguenti obiettivi generali:

  • sperimentare modelli di formazione innovativa che combinano design, programmazione, elettronica e tecnologie di fabbricazione digitale;
  • supportare la didattica nel settore dell’architettura, della costruzione e del design nell’ambito della progettazione computazionale e della modellistica digitalizzata;
  • supportare lo sviluppo dell’offerta di formazione continua destinata al territorio ticinese nell’ambito della fabbricazione e modellistica digitalizzata per l’architettura e il design;
  • promuovere ambiti, temi, tecniche e tecnologie trasversali riguardo alla prototipazione, la programmazione e il digital design per la fabbricazione tramite macchine a controllo numerico;
  • supportare la ricerca su materiali, tecnologie e processi di progettazione aumentati dalla fabbricazione digitale nei settori dell’architettura, del design e della costruzione;
  • promuovere il modello FabLab secondo le linee guida del MIT, attraverso processi e progetti legati all’uso di pratiche open source e mettendosi in rete con altri laboratori nazionali e internazionali al fine di favorire lo scambio di pratiche e di conoscenze.

     
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch