Disagio psicosociale


Il modulo propone uno sguardo alle tematiche correlate al disagio psicosociale, condizione che interessa un’ampia fascia di popolazione esposta a incertezza e vulnerabilità. Gli studenti saranno sollecitati non tanto nel ruolo di professionisti della salute, quanto di individui chiamati in prima persona a riconoscere e far fronte alle molteplici determinanti del disagio.

Semestre: Secondo

Corso di laurea: Cure infermieristiche, Ergoterapia, Fisioterapia

Responsabile di modulo: Mariateresa Lacapra, Sergio Piasentin, Tina Weber

Metodolo d'insegnamento: Atelier, Corsi, Seminari interattivi

Frequenza: Obbligatoria

Certificazione: Esame orale

ECTS: 3

  • Riconoscere ed interpretare segni e sintomi di alcune forme di disagio
  • Identificare i fattori di rischio e di protezione del disagio e applicare eventuali strategie di prevenzione nelle diverse situazioni
  • Riconoscere le implicazioni del disagio psicosociale nell’individuo e nel gruppo sociale di appartenenza

A partire da uno sguardo globale sulle forme e i luoghi del disagio psicosociale si approfondiranno due tematiche trasversali strettamente correlate, lo stress e la violenza, osservate alla luce delle scienze umane e sociali. Si affronteranno le diverse declinazioni della violenza, in relazione sia alle diverse fasi della vita che alle molteplici tipologie che la definiscono. Nell’analisi dello stress e delle sue modellizzazioni si considereranno i possibili percorsi della sua gestione, i fattori protettivi di un coping efficace, i meccanismi di difesa, la gestione dei conflitti e la resilienza.

Bottaccioli, F. 2005. Psiconeuroendocrinoimmunologia. Como: Red.
Fornaro, M. 2004. Aggressività. Torino: Centro Scientifico Editore.
Lazzari, D. 2009. La bilancia dello stress. Napoli: Liguori Editore.
Lingiardi, V. & F. Madeddu. 2002. I meccanismi di difesa. Milano: Cortina.
Malaguti, E. 2005. Educarsi alla resilienza. Trento: Erickson.
Valsecchi, P. 2006. Cambiamenti sociali e nuove forme della violenza. Milano: Franco Angeli.

 
st.wwwsupsi@supsi.ch