Gestione interprofessionale di situazioni complesse


Il modulo si rivolge alle tre figure professionali in formazione nel nostro dipartimento. Per questo motivo dal punto di vista pedagogico-didattico, è privilegiata la scelta di una forte attivazione degli studenti alla costruzione degli apprendimenti, in cui la costruzione di competenze collaborative interprofessionali, integra e completa le competenze complementari (specifiche) e trasversali, ai fini di una adeguata risposta complessità assistenziale e organizzativa, e si costituiscono come concetti integratori del modulo stesso. Gli studenti sono dunque posti nella condizione di confrontarsi, con le dinamiche del lavoro di gruppo, la scrittura scientifica e collettiva, il lavoro in autonomia, l’autovalutazione di processo e di prodotto, la ricerca e la mobilizzazione ed integrazione di conoscenze, anche attraverso il confronto con professionisti con cui potranno confrontarsi e dibattere in merito al lavoro sviluppato.

Semestre: Sesto

Corso di laurea: Cure infermieristiche, Ergoterapia, Fisioterapia

Responsabile di modulo: Raffaella Aspesi, Vincenzo D’Angelo, Irene Guarneri

Metodolo d'insegnamento: Attività di laboratorio, Ricerca bibliografica e ricorso alle TIC, Corsi

Frequenza: Obbligatoria

Certificazione: Esame scritto individuale e di gruppo

ECTS: 4

  • Conoscere i temi rilevanti per la costruzione delle competenze collaborative
  • Acquisire la consapevolezza dell’importanza dell’approccio interprofessionale nelle professioni della cura e della riabilitazione
  • Assumere la presa a carico di una situazione di cura con un approccio interprofessionale
  • Considerare la complessità organizzativa in relazione alla complessità clinica

I concetti strutturanti del modulo sono la collaborazione interprofessionale come filo conduttore del modulo, la salute e la cultura organizzativa come tema di fondo per leggere le dinamiche organizzative sia micro che macro, l’interazione tra complessità organizzativa e complessità clinica. Il modulo si sviluppa essenzialmente su due binari convergenti, per cui da un lato gli studenti lavoreranno all’analisi e presa a carico di una situazione di cura fornita da professionisti, e con i quali avranno poi modo di interagire. Sull’altro lato condivideranno un percorso di riflessione analitica in merito alle competenze collaborative interprofessionali, prendendo spunto dalle dinamiche emergenti durante le attività di laboratorio. A questo scopo verranno proposti dei film, accuratamente selezionati in modo mirato per ogni area delle competenze collaborative, per facilitare l’attivazione, la relazione con i temi del modulo ed il transfert nel contesto delle dinamiche e pratiche del singolo gruppo di lavoro.

Interprofessional Education Collaborative Expert Panel. (2011).  Core competencies for interprofessional collaborative practice: Report of an expert panel. Washington, D.C.: Interprofessional Education Collaborative.
Avallone F. Paplomatas A. (2005) Salute organizzativa. Psicologia del benessere nei contesti lavorativi. Raffaello Cortina Editore.
Schein Edgar (2000) Culture d’impresa. Raffaello Cortina Editore. Milan.

 
st.wwwsupsi@supsi.ch