Lavoro sociale
Domande frequenti relative al percorso di formazione Bachelor in Lavoro sociale del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale.

AMMISSIONE AL BACHELOR

Per accedere al corso di laurea in Lavoro sociale bisogna essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: maturità professionale federale socio-sanitaria, maturità specializzata sanitaria o sociale, maturità professionale tecnica, commerciale o artistica, maturità liceale o equivalente.

I candidati con un’età superiore ai 25 anni senza i titoli sopracitati ma in possesso di una formazione e di un’esperienza significativa possono inoltrare domanda di ammissione “su dossier”.
Il dossier viene valutato e se accettato, il candidato deve sostenere un ulteriore esame il quale superamento è condizione necessaria per l’ammissione agli esami di graduatoria.
 

Sì, esiste un numero chiuso. I posti a disposizione sono 70.

ESAMI DI GRADUATORIA

Gli esami di graduatoria consistono in una prima parte scritta ed una seconda parte orale e di gruppo. L’esame scritto di graduatoria prevede una parte scritta che consiste nell’analisi di un testo d’attualità, nella sintesi delle informazioni contenute e nell’argomentazione dei contenuti esposti.
I candidati che otterranno i migliori risultati nella prova scritta verranno convocati alla seconda parte.
Per sostenere gli esami di graduatoria non ci sono testi specifici su cui studiare. Una buona cultura generale e una buona conoscenza di attualità e della lingua italiana rappresentano senza dubbio elementi importanti per sostenere con profitto gli esami.

No, non è prassi del Dipartimento fornire gli esami degli anni precedenti.

Gli esami di graduatoria di svolgono generalmente nei mesi di aprile-maggio. Per tutte le informazioni specifiche consultare la sezione del sito dedicata agli esami di graduatoria.

STAGE PREFORMATIVO

Sulla nostra pagina internet www.supsi.ch/deass/bachelor/lavoro-sociale.html è pubblicata in versione PDF la Brochure Associazioni, enti e servizi sociali sanitari operanti in Ticino. Il documento raccoglie una panoramica delle strutture presenti sul territorio cantonale; tuttavia è solo a titolo indicativo.

No.
I candidati al curricolo TP devono svolgere uno stage preformativo durata minima di 9 mesi continuativi ad una percentuale di lavoro del 100%.
I candidati al curricolo PT: minimo 6 mesi continuativi ad una percentuale di lavoro minima del 50%.
I candidati al curricolo PAP devono disporre di almeno 12 mesi a tempo pieno di esperienza professionale continuativa in ambito sociale e/o educativo.
E’ fondamentale che lo stage preformativo venga svolto con una funzione socio-educativa.

Sono valide entrambe le modalità:

  • Sostenere gli esami di graduatoria avendo già concluso con esito positivo lo stage preformativo secondo i requisiti richiesti. E’ possibile anche sostenere la procedura di ammissione in corso di svolgimento dello stage preformativo che dovrà concludersi entro il 31 luglio dell’anno in corso. In questi casi, se ammesso, il candidato è tenuto ad iniziare la formazione a settembre dell’anno in corso.
  • Sostenere gli esami di graduatoria senza aver svolto lo stage preformativo. In questo caso il candidato è tenuto ad individuare una struttura presso la quale svolgere lo stage preformativo secondo i requisiti richiesti e concludendolo con esito positivo entro il 31 luglio dell’anno successivo. L’inizio della formazione avverrà in questo caso nell’anno di conclusione dello stage.

Uno stage preformativo concluso con esito positivo rimane valido a tempo indeterminato, tuttavia è sempre soggetto a nostra valutazione.

FORMAZIONE

A) La formazione avrà inizio il mese di settembre dell’anno in corso (come da calendario accademico)
B) La formazione avrà inizio il mese di settembre dell’anno successivo, previo conclusione dello stage preformativo con esito positivo.

Non è possibile posticipare l’inizio della formazione. In caso di rinuncia, qualora il candidato intendesse ripresentarsi dovrà ripetere tutta la procedura di selezione.

La pratica professionale è parte integrante del percorso formativo e prevede due momenti di stage; uno di 16 settimane, durante il terzo semestre (possibilità di svolgerlo all’estero) e uno di 20 settimane, durante il sesto ed ultimo semestre (stage professionalizzante nell’opzione educazione sociale oppure consulenza sociale). Durante il quarto semestre è pure richiesta un’esperienza di volontariato per un totale 100 ore.

Gli studenti con curricolo TP hanno la possibilità di svolgere la prima pratica professionale (terzo semestre) in un altro Cantone o all’estero. E’ inoltre possibile svolgere un semestre di studi in un’altra Università (fuori Cantone o all’estero). Il programma “Swiss -European mobility programme” (SEMP, già Erasmus) permette agli studenti di trascorrere parte del percorso universitario in un altro paese europeo. Per maggiori informazioni consultare il sito dell’International Office (link a lato).

L’obiettivo è formare operatori sociali professionisti negli ambiti dell’educazione sociale e della consulenza sociale.
Alcuni esempi di settori d’impiego come educatore sociale: comunità terapeutiche per tossicodipendenti, centri diurne per persone anziane, centri diurni per persone con disagio psichico, centri educativi per minorenni, asili nidi, ecc.
Alcuni esempi di settori d’impiego come assistente sociale: servizio d’assistenza ai rifugiati e richiedenti l’asilo, servizi sociali comunali o cantonali, servizi di aiuto e consulenza per persone disabili, centri di consulenza per tossicodipendenti (antenne), servizi di consulenza e di accompagnamento (famiglie, anziani, malati, …), ecc.

Per tutte le informazioni consultare la sezione specifica (vedi link a lato).

RICONOSCIMENTO DELLE FORMAZIONI PREGRESSE

La valutazione di eventuali equipollenze viene effettuata dal responsabile del Bachelor una volta conclusa la procedura di selezione e una volta definito il piano di studi per l’anno accademico successivo (indicativamente nei mesi di maggio/giugno).

La certificazione dei moduli di lingua può avvenire tramite l’equipollenza di certificati internazionali di livello B2 ottenuti da non più di 3 anni o di certificati ottenuti in altre SUP/università svizzere o estere. Per maggiori informazioni contattare il Centro competenze lingue (link a lato).

La certificazione dei moduli di lingua può avvenire tramite colloqui per studenti di madrelingua inglese o tedesca o studenti che hanno soggiornato per lunghi periodi all'estero per studio o per lavoro. Per maggiori informazioni contattare il Centro competenze lingue (link a lato).

ALTRE INFORMAZIONI

Il titolo in uscita è un Bachelor di 180 ECTS secondo il modello di Bologna.

Eventuali richieste di trasferimento da altre SUP devono essere discusse con il Responsabile del Bachelor. In questi casi si invita ad inoltrare preliminarmente alla segreteria del dipartimento la documentazione che attesta il percorso di studi seguito ed i crediti certificati.

INFORMAZIONI GENERALI

La tassa semestrale è di CHF.- 1'600, rispettivamente di CHF 800.- per gli studenti al beneficio dell’applicazione dell’Accordo intercantonale sulle scuole universitarie professionali ASUP (nazionalità svizzera o domicilio civile e fiscale in Svizzera, o nel Liechtenstein). Per gli studenti residenti a Campione d’Italia vigono accordi specifici.
Alla retta va aggiunto un contributo spese di 200 CHF.- a semestre.

Per tutte le informazioni generali consultare la sezione “Informazioni generali” del sito SUPSI (vedi link a lato).

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch