Gli stage professionali, parte integrante del Bachelor in Lavoro sociale
La pratica professionale è parte integrante del percorso formativo dell'operatore sociale ed ha un valore equivalente alla formazione teorica. Essa permette allo studente di sperimentare ed acquisire “sul campo” gli strumenti di professionalità che gli consentono, gradatamente, di svolgere un’attività autonoma.

La formazione pratica consiste nell’esercizio della professione in situazioni concrete di lavoro sui luoghi di stage per i corsi a tempo pieno (TP) e part-time (PT) o di lavoro per la formazione parallela all’esercizio della professione (PAP).

Obiettivi

I principali obiettivi della pratica professionale sono:

  • Conoscere le diverse realtà lavorative del settore sociale
  • Integrare nella pratica professionale la dimensione teorica
  • Sperimentare la progettazione, la realizzazione, la valutazione di progetti di intervento
  • Assumere gradatamente le responsabilità professionali
  • Confrontarsi e riflettere su aspetti etici e deontologici della professione

Studenti Tempo pieno

Gli studenti TP devono svolgere tre stage durante il percorso formativo:

  • uno di 9 mesi, ad una percentuale di lavoro del 100%, prima dell’inizio dei corsi (termine ultimo 31 agosto)
  • uno di 16 settimane, durante il terzo semestre (possibilità di svolgerlo anche all’estero)
  • uno di 20 settimane, durante il sesto ed ultimo semestre (stage professionalizzante nell’opzione educazione sociale oppure consulenza sociale)

Durante il quarto semestre è pure richiesto allo studente di svolgere un'esperienza di 80-100 ore nella ambito del modulo “Il volontariato nell’azione sociale”.

Studenti Part-time

Gli studenti PT devono svolgere tre stage durante il percorso formativo:

  • uno di 6 mesi, ad una percentuale di lavoro minima del 50%, prima dell’inizio dei corsi (termine ultimo 31 agosto)
  • uno di 16 settimane, durante il terzo semestre (possibilità di svolgerlo anche all’estero)
  • uno di 20 settimane, durante il sesto ed ultimo semestre (stage professionalizzante nell’opzione educazione sociale oppure consulenza sociale)

Durante il quarto semestre di riferimento è pure richiesto allo studente di svolgere un'esperienza di 80-100 ore nella ambito del modulo “Il volontariato nell’azione sociale”.

Studenti con curricolo parallelo all'attività professionale

Agli studenti PAP, oltre che avere un contratto di lavoro in ambito sociale almeno a metà tempo e per tutta la durata della formazione, può essere richiesto un complemento di 3 o 5 mesi.

Responsabile pratico e Luoghi di stage

  • Ogni studente beneficia, durante lo stage, dell'apporto di un docente e di una persona all'interno della struttura lavorativa (Responsabile pratico). Entrambi svolgono il compito di referenti per lo studente, per la scuola e per l’istituzione.
  • La scelta dei luoghi di stage durante la formazione compete alla scuola che si occupa di coordinare e abbinare le varie opportunità offerte del territorio a seconda del profilo dello studente, dell'opzione scelta e nella logica della diversificazione (utenza, casistica, settori, ambiti...). La ricerca dello stage preformativo è invece di competenza dello studente.
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch