1836 aziende ticinesi firmano il successo dell’indagine SkillMatchSurvey-Ticino
08 ottobre 2019
Manno
Si è conclusa lo scorso 15 settembre l’indagine su intenzioni di assunzione, profili e competenze richiesti, necessità di aggiornamento e attività di formazione in azienda, condotta dal Dipartimento economia aziendale sanità e sociale della SUPSI e dalla Divisione della formazione professionale del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) nell’ambito del progetto Interreg SkillMatch-Insubria.

I numeri della rilevazione, che ha il patrocinio della Divisione dell’Economia (DFE), dell’Associazione Industrie Ticinesi e della Società degli impiegati del Commercio Sezione Ticino, testimoniano la portata e il successo dell’iniziativa:

  • 1’836 questionari compilati, a significare la partecipazione in pratica di un’azienda ticinese su dieci, e addirittura tre su dieci tra le realtà di grandi dimensioni;
     
  • 1’424 diversi profili professionali repertoriati tra le attivazioni di nuovi contratti segnalati dalle aziende rispondenti.

“Si tratta di dati molto rappresentativi e particolarmente ricchi - spiegano Fabio Losa e Furio Bednarz, responsabili del Progetto SkillMatch-Insubria per la parte svizzera - che in un momento di profondi mutamenti sia del contesto imprenditoriale sia del mercato del lavoro rappresentano un patrimonio d’informazione, oggettivo e attuale, che consentirà a chi opera sul mercato del lavoro, e in particolare nei mondi della formazione e della politica economica, di formulare indirizzi e adeguare politiche e azioni, per favorire un migliore incontro tra fabbisogni delle aziende e competenze offerte dalla forza lavoro”.

Concluse le operazioni di validazione e preparazione delle banche dati, sono già state avviate le fasi di analisi e valorizzazione. Si prevede di avere i primi risultati sulle necessità di formazione nel mese di ottobre, sulle attività di formazione in azienda in novembre e sulle nuove assunzioni prima della fine del 2019. I risultati completi saranno inviati direttamente alle aziende partecipanti e diffusi tramite i canali del progetto.

Si ringrazia per l’occasione le 1'836 aziende ticinesi che hanno partecipato alla rilevazione e che hanno permesso di ottenere un risultato così significativo.

Per maggiori informazioni

Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (SUPSI)
Fabio Losa
Docente-ricercatore
T +41 (0)58 666 61 57
fabio.losa@supsi.ch

Divisione della formazione professionale (DECS)
Furio Bednarz
Capo dell’Ufficio della formazione continua e dell’innovazione
T +41 (0)91 815 31 00
furio.bednarz@ti.ch

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch