Valutazione e trattamento delle vertebre cervicali
23-24-25 marzo 2018 - Christoph McCarthy

Descrittivo

Il Dr. Chris McCarthy è un fisioterapista che ha particolarmente sviluppato la ricerca e la docenza in terapia manuale. È Clinical Professor presso la Manchester Metropolitan University e insegna, da diversi anni, la teoria e la pratica dei movimenti combinati e manipolazioni vertebrali in quattro Master of Science in UK. Attualmente è il presidente della Associazione dei Fisioterapisti Manipolativi Inglesi (MACP) e membro del comitato esecutivo della Phisiotherapy Research Society. I suoi lavori di ricerca più recenti riguardano la sotto classificazione clinica della lombalgia non specifica.
Le Tecniche di Manipolazione Vertebrale (TMV) sono state utilizzate da fisioterapisti e da altre professioni che utilizzano la terapia manuale da molti anni. Autori fondamentali nel campo della fisioterapia muscoloscheletrica quali Cyriax, Grieve e Maitland hanno descritto le manipolazioni vertebrali e ne hanno raccomandato l’utilizzo nel trattamento dei problemi vertebrali. Nella formazione continua post laurea le manipolazioni vertebrali continuano ad essere richieste ed insegnate, la loro popolarità non è in declino. I movimenti passivi della colonna vertebrale si utilizzano comunemente nel trattamento delle disfunzioni vertebrali. Per quanto riguarda questo tipo di trattamento uno dei concetti più diffusi è quello di Maitland. Il suo corollario è la Teoria dei Movimenti Combinati di Brian Edwards.

Obiettivi

Il Seminario porterà la/il fisioterapista a:

  • Mettere in atto il processo di ragionamento clinico e sapere se la presentazione clinica  del paziente sia adatta al trattamento secondo la teoria dei movimenti combinati
  • Aver sviluppato l’abilità di stabilire quali sono gli schemi di movimento primari e di conseguenza la posizione più adatta per iniziare il trattamento
  • Aver sviluppato abilità palpatorie per la colonna cervicale anteriormente e posteriormente. Il partecipante sarà in grado di palpare gli spasmi muscolari e le restrizioni articolari
  • Decidere quando mobilizzare e quando manipolare una articolazione vertebrale
  • Apprezzare la complessità degli argomenti inerenti la valutazione pre manipolativa ed i rischi/benefici delle mobilizzazioni a fine corsa e delle manipolazioni

Contenuti

  • Teoria generale sul trattamento passivo vertebrale ed i suoi effetti sulla neurofisiologia del dolore.
  • Concetto di trattamento passivo coi movimenti combinati.
  • Modalità di valutazione della colonna vertebrale nel tratto cervicale, il ragionamento clinico specifico dei movimenti combinati e decisione della modalità di trattamento più adatta al quadro clinico.
  • Tecniche di trattamento nella posizione di partenza individuata durante la valutazione: movimenti passivi fisiologici, movimenti passivi accessori, tecniche di energia muscolare per la muscolatura profonda e tecniche di energia muscolare per la muscolatura superficiale.
  • Vantaggi e svantaggi del trattamento per mezzo delle manipolazioni vertebrali
  • Valutazione del paziente per decidere se la sua presentazione sia adatta al trattamento manipolativo
  • Manipolazioni del tratto cervicale medio e basso di grado IV -, come facilitatrici per il successivo trattamento di mobilizzazione vertebrale.

Date e luogo

23-24-25 marzo 2018, presso la sede del Dipartimento sanità (Via Violino, Stabile Piazzetta), nei seguenti orari 8.30-12.00, 13.30-17.00.
Per maggiori informazioni su come raggiungerci consultare il link a lato.

Certificazione

Il superamento del lavoro di certificazione (questionario a scelta multipla) permette di ottenere un attestato di frequenza del valore di 1.5 ECTS.

Costi

L'iscrizione al seminario ha un costo di CHF 750.- (sconto del 10% per gli enti convenzionati).

Modalità e termini di iscrizione

Le iscrizioni al seminario sono chiuse.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria della Formazione continua DEASS - area sanità, telefonicamente al numero +41 (0)58 666 64 51 oppure via mail scrivendo a deass.sanita.fc@supsi.ch.

st.wwwsupsi@supsi.ch