CAS Terapia manuale avanzato
Il CAS (12 ECTS) Terapia manuale avanzato, svolto in collaborazione con SVOMP (Schweizerischer Verband Orthopädischer Manipulativer Physiotherapie), è un percorso formativo composto da 5 moduli che permette di approfondire l’approccio biopsicosociale nella procedura di valutazione e di progettazione dell’intervento terapeutico.
Questo tipo di approccio, parte integrante della terapia manuale di questi ultimi anni, porterà il terapista ad essere in grado di affrontare situazioni cliniche complesse osservando segni e sintomi dei propri pazienti da questo specifico punto di vista.
CAS Terapia manuale avanzato

Presentazione (ed. 2017)

Il percorso formativo fornisce ai partecipanti le prime nozioni di base sul trattamento del dolore cronico e sulla sensibilizzazione centrale. Tali quadri clinici complessi possono mascherare problematiche serie che non devono essere trattate (red flags), presentare caratteristiche tipiche di altre problematiche quali ad esempio il dolore neuropatico, oppure portare i pazienti ad essere scarsamente performanti nei confronti delle indicazioni terapeutiche.

Questo tipo di approccio presuppone l’apprendimento di tecniche per la valutazione e il trattamento di diverse situazioni cliniche complesse dove la collaborazione tra terapista e paziente diventa la chiave del successo del trattamento. A tale scopo le tecniche di trattamento manuale avanzato e di esercizio terapeutico proposte saranno abbinate all’apprendimento di concetti di strategia comunicativa e di coping.

Obiettivi

Questa formazione, prosieguo del CAS Terapia manuale base SUPSI, consente di acquisire conoscenze e di sviluppare competenze avanzate nel campo della fisioterapia del sistema muscolo-scheletrico.

Il CAS porterà la/il fisioterapista a:

  • Sviluppare competenze specifiche ed attuali nel campo della fisioterapia del sistema muscolo-scheletrico;
  • Formarsi nella valutazione di quadri clinici complessi;
  • Formarsi nella gestione del dolore neuropatico e della sensibilizzazione centrale, integrando queste competenze con le più recenti conoscenze dalle neuroscienze;
  • Approfondire il ragionamento clinico, alla luce dell’approccio biopsicosociale ed integrare questo con la diagnosi di inclusione ed esclusione dal trattamento fisioterapico;
  • Condurre il trattamento fisioterapico con costante riferimento alla diagnosi formulata dal fisioterapista.

Date, luogo e programma

Il programma prevede di approfondire il ragionamento clinico rispetto a problematiche quali la lombalgia cronica, il colpo di frusta, le cervicalgie complesse, il dolore toracico, il dolore neuropatico, la cefalea di origine cervicale ed i problemi da spalla instabile. A sostegno delle tecniche di trattamento vengono proposte lezioni sulla fisiologia del dolore, sulla diagnostica per immagini con riferimento alle controindicazioni al trattamento manuale della colonna vertebrale, ed infine un workshop di coaching per migliorare il lavoro in team con i pazienti.

Il corso, della durata di 16 giorni, è diviso in cinque moduli. La frequenza a tutti i moduli e il superamento del lavoro finale dà diritto all’ottenimento del CAS. Di seguito il programma dell'offerta formativa:

  • Modulo 1: 10-11-12  marzo 2017
    - L’approccio biopsicosociale alla terapia manuale. La valutazione e la gradazione del trattamento (Renée de Rujter)
  • Modulo 2: 12-13-14 maggio 2017
    - La diagnostica per immagini della colonna vertebrale, i meccanismi di dolore e la terapia manuale (Chris McCarthy)
    - ll trattamento della colonna toracica, sindrome dello stretto toracico e T4 (Birol Zeybecker)
    - La neurodinamica, seminario avanzato (Alfio Albasini)
  • Modulo 3: 8-9-10 settembre 2017
    - Il trattamento delle problematiche complesse della colonna cervicale (Balz Winteler)
    - Terapia funzionale cognitiva per la gestione basata sul paziente del dolore lombo pelvico persistente. Approccio di Peter O’ Sullivan. (Prof. Wim Dankaerts)
  • Modulo 4: 20-21-22 ottobre 2017
    - Fisiologia del dolore: cambiamenti funzionali e strutturali del sistema nervoso e la loro rilevanza clinica (Irene Wicki)
    - Cefalea di origine cervicale (Pieter Westerhuis)
  • Modulo 5: 24-25-26-27 novembre 2017
    - Il ragionamento clinico in Terapia Manuale (Renée de Rujter, Gianpiero Capra)
    - Coaching workshop, creare team paziente-terapista efficaci (Maren Donata Urschel, Renée de Rujter e Gianpiero Capra)
    - Il trattamento della spalla instabile (Pieter Westerhuis)

ll corso si svolgerà a Manno presso la sede del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (Via Violino, Stabile Piazzetta) nei seguenti orari 8.30-12.00, 13.30-17.00. Per maggiori informazioni su come raggiungerci consultare il link a lato.
 

Certificazione

La certificazione dei 12 ECTS previsti nel corso permetterà di ottenere il Certificate of Advanced Studies SUPSI in Terapia manuale avanzato.

Per i fisioterapisti che esercitano la professione in Svizzera ed hanno ottenuto il Diploma Cantonale in Svizzera, il corso è valido ai fini dell’ottenimento retroattivo del titolo di Bachelor. Per maggiori informazioni consultare la pagina web Physioswiss.

Il personale sanitario italiano che frequenta ed acquisisce l'intero CAS ha diritto alla sospensione dell'obbligo di ottenimento dei crediti ECM per tutto il periodo di formazione.Per maggiori inform azioni consultare la pagina web dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali.

È possibile tramite auto certificazione ottenere la conversione dei crediti ECTS in ECM presso il Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie o la sezione AIFI della regione di appartenenza (Modulo per l'autocertificazione).

Osservazioni

È auspicabile una conoscenza pregressa di base di terapia manuale, derivata dalla frequentazione del CAS in Terapia manuale base oppure corsi comparabili.

Per maggiori informazioni contattare il Responsabile della Formazione continua area riabilitazione Gianpiero Capra (gianpiero.capra@supsi.ch).

Costi

L'iscrizione al CAS prevede un costo di CHF 4'000.-.

È previsto uno sconto del 10% per i soci degli enti convenzionati: SUPSI Alumni, Physioswiss, AIFI Nazionale, AIFI Emilia Romagna - Liguria – Piemonte - Umbria, GIS Sport, GTM , SVOMP.
Per beneficiare dello sconto, il partecipante è tenuto a inviare copia dell’attestazione di affiliazione a: deass.sanita.fc@supsi.ch.

Modalità e termine di iscrizione

Le iscrizioni al corso sono chiuse.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria della Formazione continua DEASS - area sanità, telefonicamente al numero +41 (0)58 666 64 51 oppure via mail scrivendo a deass.sanita.fc@supsi.ch.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch