La spalla dolorosa non traumatica: un approccio biopsicosociale
27-28 giugno 2020
La spalla dolorosa non traumatica: un approccio biopsicosociale

Descrittivo

Seminario di due giorni con la Professoressa Jaggi. Durante il seminario sarà esposta la più recente modalità di trattamento riabilitativo dei deficit della cuffia dei rotatori. Si discuterà anche il ruolo della riabilitazione in relazione alla terapia infiltrativa e chirurgica. Uno degli argomenti più importanti trattati sarà la spalla instabile del pazienze giovane che non ha subito traumi.

Obiettivi

Il seminario porterà il/la fisioterapista a:

  • sviluppare una migliore comprensione e conoscenza dell’anatomia clinica e della biomeccanica del cingolo scapolare;
  • sviluppare una strategia globale per la valutazione soggettiva e fisica per la spalla che prenda in considerazione fonti di dolore locale e riferito e che indirizzi il clinico allo sviluppo di un piano di trattamento;
  • sviluppare una maggiore competenza nella gestione di pazienti affetti da diverse patologie; la spalla acuta, sindrome da dolore subacromiale, cuffia dei rotatori, la spalla rigida e dolore riferito alla spalla;
  • sviluppare una maggiore abilità nell’utilizzo dell’esercizio terapeutico, della terapia manuale e delle tecniche di taping per la spalla e nella valutazione dell’efficacia delle tecniche.

Contenuti

Durante il corso verrà esposta la più recente modalità di trattamento riabilitativo dei deficit della cuffia dei rotatori. Si discuterà anche il ruolo della riabilitazione in relazione alla terapia infiltrativa e chirurgica. Uno degli argomenti più importanti trattati sarà la spalla instabile del paziente giovane che non ha subito traumi.

Nella parte pratica si discuterà e ci si eserciterà nell’utilizzo di test all’interno di un algoritmo di valutazione che include dei test di miglioramento. I partecipanti verranno introdotti all’utilizzo di programmi riabilitativi specifici per la cuffia dei rotatori, per la stabilità della scapola e per l’allenamento funzionale della catena cinetica dell’arto superiore.

Destinatari e requisiti

Il corso è riservato a fisioterapisti diplomati o laureati.
Non sono necessarie conoscenze pregresse.

Relatrice

Anju Jaggi si è qualificata fisioterapista presso University of East London nel 1992 col massimo dei voti   Dal 1996 lavora al Royal National Orthopaedic Hospital di Stanmore dove ha sviluppato il suo interesse e la passione per il trattamento di problematiche a carico della spalla.  Da allora lavora a stretto contatto con chirurghi ortopedici di fama specializzandosi così nel trattamento fisioterapico del gomito e della spalla. Anju ha particolarmene sviluppato il trattamento della instabilità della spalla; ha pubblicato numerosi studi sul trattamento riabilitativo della spalla in particolare sull’instabilità; attualmente fa parte di un gruppo di studio che sta conducendo un lavoro in doppio cieco multicentrico sui benefici della fisioterapia nela spalla instabile non traumatica. Ha presentato in numerosi congressi oltre che tenere regolarmente corsi di formazione su questo argomento. In questo corso di due giorni presenterà le più recenti evidenze scientifiche sul tema del trattamento riabilitativo della spalla rigida e della spalla instabile con particolare attenzione agli aspetti della valutazione che permettono di differenziare i due quadri clinici e quindi anche la modalità di trattamento. 

Date e luogo

27-28 giugno 2020, presso la sede del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (Via Violino, Stabile Piazzetta), nei seguenti orari 8.30-12.00, 13.30-17.00.
Per maggiori informazioni su come raggiungerci consultare il link a lato.

Certificazione e crediti ECTS

Attestato di partecipazione (1 ECTS).

Lingua del corso

Inglese, con traduzione consecutiva in italiano.

Costi

L'iscrizione al seminario ha un costo di CHF 500.-

È previsto uno sconto del 10% per i soci degli enti convenzionati: SUPSI Alumni, Physioswiss, AIFI Nazionale, AIFI Emilia Romagna - Liguria – Piemonte - Umbria, GIS Sport, GTM , Svomp.
Per beneficiare dello sconto, il partecipante è tenuto a inviare copia dell’attestazione di affiliazione a: deass.sanita.fc@supsi.ch.

Iscrizioni

Iscrizione online entro il 29 maggio 2020 attraverso l'apposito link.

 

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch