Advanced Strategic Management II

  • Codice
  • MScGMASM2.1
  • Frequenza
  • Obbligatoria
  • Semestre rif.
  • Durata
  • 1 semestre
  • Formazione
  • Business Administration
  • Responsabili modulo
  • Bitetti Leandro
  • Tipo di modulo
  • Obbligatorio
  • ECTS
  • 3

Presentazione

Il modulo di Advanced Strategic Management II intende sviluppare e complementare le competenze acquisite durante il primo semestre nel modulo di Advanced Strategic Management I, ponendo l’accento sullo sviluppo di una strategia di innovazione. Se il modulo del semestre autunnale provvede a fornire gli strumenti necessari per il processo di pianificazione strategica, il presente modulo mira a sviluppare il pensiero strategico mediante l’utilizzo del concetto di “modello di business” come unità di analisi.

La società odierna è caratterizzata da cambiamenti continui, dove cicli di vita di prodotti, tecnologie, settori si accorciano sempre più. Le aziende sono confrontate costantemente con il cambiamento continuo e lo status quo può minacciare la loro sopravvivenza. La parola chiave è cambiare. Tuttavia, i progetti di innovazione falliscono frequentemente e persino le imprese più innovative hanno difficoltà a sostenere la loro performance nel tempo. Il motivo della difficoltà a costituire e mantenere una capacità ad innovare va oltre ad una fallimentare fase di implementazione. Tale fallimento si rifà spesso alla mancanza di una strategia d’innovazione che leghi gli sforzi per innovare con la strategia aziendale. L’innovazione coinvolge direttamente o indirettamente tutte le funzioni aziendali creando una complessità, la quale deve essere supportata da una chiara strategia, sviluppata attraverso un approccio sistemico.

Il modulo propone uno sguardo dapprima sui concetti di base, in seguito su quelli avanzati sul modello di business e la relativa innovazione. Il modulo permette agli studenti di apprendere le più recenti teorie sull’innovazione dei modelli di business, i suoi fattori abilitanti, i freni e i processi che permettono la riconfigurazione della logica di creazione, distribuzione e cattura di valore delle imprese. Vista la natura applicata e laboratoriale del modulo, gli studenti apprenderanno i concetti più teorici a casa, mentre in aula avranno la possibilità di confrontarsi con attività pratiche volte alla costruzione di competenze e pensiero critico.



Obiettivi / Competenze mirate

Comprendere, descrivere e valutare un modello di business

Comprendere e applicare processi e strumenti per disegnare e riconfigurare un modello di business

Formulare e argomentare raccomandazioni strategiche concernenti modelli di business

Comprendere ed interpretare articoli scientifici rilevanti sul tema della strategia di innovazione

Saper applicare i concetti teorici appresi nell’interpretazione, ideazione, valutazione e presa di decisioni riguardanti i casi aziendali, le situazioni-problema e le testimonianze proposti



Contenuti

• Introduzione alla strategia di innovazione
• La descrizione e la valutazione di un modello di business
• Introduzione sull'innovazione dei modelli di business
• L'innovazione del modello di business come processo
• Gli strumenti per lavorare con il modello di business
• Le componenti e l'architettura del modello di business e la relativa innovazione
• Fattori abilitanti e ostacoli all'innovazione del modello di business
• Il value proposition design
• I modelli di business digitali
• Risposte strategiche ai modelli di business disruptive



Certificazione

Redazione individuale durante il semestre, di sette commenti brevi (100 parole) agli articoli scientifici settimanali del valore del 20% della nota finale.

Due prove individuali scritte (closed books) durante il semestre del valore del 20% ciascuna della nota finale (40% in totale).

Prova di fine modulo in gruppi di tre studenti: simulazione di uno scenario reale (organizzazione e conduzione di un workshop strategico), del valore del 40% della nota finale.



Relatore

Leandro Bitetti



Metodo di insegnamento

Il modulo, di tipo prevalentemente applicato, sarà svolto secondo la metodologia didattica della flipped classroom, la quale fa leva sul fatto che le competenze cognitive di base dello studente (ascoltare, memorizzare, comprendere) possono essere attivate prevalentemente a casa, in autonomia e in modo flessibile, apprendendo attraverso video-lezioni e leggendo i testi proposti dal docente. In classe, invece, possono essere attivate le competenze cognitive alte (applicare, valutare, creare) poiché lo studente, insieme ai compagni e al docente (nel ruolo di facilitatore), potrà applicare quanto appreso per risolvere problemi pratici complessi, sviluppando competenze tecniche, ma anche “trasversali” quali capacità di problem solving, di presa di decisione, di comunicazione, di gestione dello stress, attitudine al lavoro di gruppo, flessibilità, visione d'insieme e resilienza.



Bibliografia

Choudary, S. P. (2016). Pipelines, platforms, and the new rules of strategy. Harvard Business Review, 94(4), 54-62.
Lezione 10: Osiyevskyy, O., & Dewald, J. (2015). Explorative versus exploitative business model change: the cognitive antecedents of firm-level responses to disruptive innovation. Strategic Entrepreneurship Journal, 9(1), 58-78.

Testi di approfondimento:
Afuah, A. (2014). Business Model Innovation – Concepts, Analysis, and Cases. Routledge.
Casadesus-Masanell, R. & Ricart, J. E. (2010). From Strategy to Business Models and onto Tactics. Long Range Planning 43: 195-215.
Christensen, C. M., Hall, T., Dillon, K., & Duncan, D. S. (2016). Competing Against Luck: The Story of Innovation and Customer Choice. Harper Collins Publishers
Cortimiglia, M. N., Ghezzi, A. & Frank, A. G. (2015). Business model innovation and strategy making nexus: evidence from a cross-industry mixed-methods study. R&D Management. 46(3): 414-432
Gassmann, O., Frankenberger, K., & Csik, M. (2016). Innovation Strategy: From new Products to Business Model Innovation. In Business Innovation: Das St. Galler Modell. Business Innovation Universität St. Gallen. 81-104
Gassmann, O., Frankenberger, K., & Csik, M. (2014). The Business Model Navigator: 55 Models That Will Revolutionise Your Business. Pearson.
Gibson, R. (2015). The Four Lenses of Innovation: A Power Tool for Creative Thinking. Wiley. Hoboken NJ
Osterwalder, A., Pigneur, Y., Clark, T., & Smith, A. (2010) Business Model Generation: A Handbook for Visionaries, Game Changers, and Challenger, Wiley.
Osterwalder, A., Pigneur, Y., Bernarda, G. & Smith, A. (2014). Value Proposition Design: How to Create Products and Services Customers Want. Wiley.
Pisano, G. (2015). You need an innovation strategy. Harvard Business Review.1-12
Rogers, D. L. (2016). The Digital Transformation Playbook: Rethink Your Business for the Digital Age. Columbia University Press.
Sniukas, M., Lee, P., & Morasky, M. (2016). The art of opportunity: How to build growth and ventures through strategic innovation and visual thinking. Wiley.

st.wwwsupsi@supsi.ch