Le SUP collaborano per contenere la carenza di personale sanitario qualificato
Le SUP collaborano per contenere la carenza di personale sanitario qualificato

La carenza di personale qualificato nel settore sanitario costituisce una delle maggiori sfide per la qualità dell'assistenza sanitaria offerta alla popolazione su suolo elvetico. Si fa sempre più pressante l'esigenza di creare iniziative volte all'impiego ottimale delle risorse umane. Per rispondere a queste sfide la Scuola universitaria professionale di Berna (BFH) coordinerà la collaborazione tra le diverse SUP di indirizzo sanitario sviluppando una strategia nazionale. Diversi sotto-progetti avranno lo scopo di sviluppare ulteriori competenze sul fenomeno della carenza di personale qualificato e in seguito di proporre misure mirate per contenerlo. Tutto questo confluirà nella realizzazione di un centro di competenze per l’ottimizzazione della gestione delle professioni legate alla cura. Il progetto sarà sostenuto dalla Segreteria di Stato per la Formazione, la Ricerca e l’Innovazione (SEFRI) con un finanziamento di 3 milioni di franchi. La cooperazione delle Scuole universitarie per professioni sanitarie da parte sua si impegna con un ulteriore investimento di 3 milioni di franchi svizzeri.

Partner

Sono partner del progetto le seguenti Scuole universitarie professionali:

Prof. Dr. Sabine Hahn, Prof. Dr. Petra Metzenthin
Progetto: "Promozione interdisciplinare di competenze professionali che mirano alla gestione di cambiamenti rapidi, di contesti complessi e di fattori di stress occupazionale (FH-KomIN)"

Prof. Dr. phil. Beate Senn, Mag. Andrea Kobleder

Prof. Dr. Annie Bachmann Oulevey
Progetto: "Gestione di carenza di personale sanitario qualificato: posizionamento, integrazione e sostegno a caregiver informali"

Tiziana Sala Defilippis
Progetto: "Mantenimento del personale curante nelle professioni sanitarie: clima etico e strutture etiche"

René Schaffert, Dr. Irina Nast
Progetto: "Carriere occupazionali e mantenimento del personale nelle professioni sanitarie (BB-Ges)"

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch