Un’esperienza di educazione matematica informale nel quartiere di Scampia a Napoli

Il territorio del quartiere di Scampia a Napoli è teatro di una vera e propria emergenza educativa. Il disagio culturale ed economico vissuto dalla popolazione adulta travolge inevitabilmente anche i minori e la Scuola finisce troppo spesso per perdere il suo valore istituzionale agli occhi delle famiglie e dei ragazzi stessi. Per fare un esempio, negli anni scolastici 2015/16 e 2016/17, il tasso di dispersione nella scuola secondaria di primo grado (scuola media) ha raggiunto il 20%.

Nel corso dell’anno 2018 l’associazione torinese Next Level ha promosso e coordinato il progetto “Proud of You-Pilot”, finanziato dal Fondo di beneficienza di Intesa San Paolo. Il macro-obiettivo del progetto è stato la prevenzione dell’abbandono scolastico presso l’Istituto Comprensivo “Virgilio IV” di Scampia.
Tra le azioni del progetto c’è stata l’attuazione di due percorsi didattici extra-curricolari di matematica, rispettivamente durante l’estate e l’autunno dello scorso anno. Questi hanno coinvolto circa cento ragazzi della scuola in attività di problem solving e laboratorio matematico in alcune delle zone più significative della città di Napoli e negli spazi stessi dell’istituto, in esperienze embodied che hanno valorizzato il movimento di tutto il corpo e, contemporaneamente, la comunicazione.
Nell’incontro verrà condivisa questa esperienza di educazione matematica informale, esaminandone gli aspetti critici e i punti di forza, e presentando alcuni risultati del progetto.

Breakpoint con

Gemma Carotenuto (Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione, Università
di Torino; ricercatrice in didattica della Matematica in visita presso il Dipartimento formazione e apprendimento)

Ti aspettiamo!

Lunedì 27 maggio 2019
ore 12.15 - 14.00
Locarno, Dipartimento formazione e apprendimento, Aula B203

st.wwwsupsi@supsi.ch