Viverlo sulla propria pelle. Quando la discriminazione etnico-razziale colpisce in profondità

La pelle è l’organo più esteso del corpo umano; ci protegge ed espone allo stesso tempo, costruendo, definendo e separando ciò che siamo, da ciò che non siamo.

Purtroppo, ancor oggi e sempre più pervasivamente e globalmente, fenomeni di razzismo e discriminazione sembrano aver trovato nuova vitalità, raggiungendo anche i più piccoli.
L’incontro mirerà a sollecitare riflessioni che toccheranno aspetti educativi ed interculturali, attraverso un coinvolgimento anche di natura personale che potrà sostenere una messa in discussione dei propri pregiudizi e del proprio intimo e implicito razzismo.

Breakpoint con

Margherita Cardellini
(Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G.M.Bertin” - Alma Mater Studiorum, Università
di Bologna; dottoranda in Scienze Pedagogiche in mobilità presso il Dipartimento formazione e apprendimento).

Ti aspettiamo!

Martedì 29 gennaio 2019
ore 12.15-14.00
Locarno, Dipartimento formazione e apprendimento Stabile B (B204)

st.wwwsupsi@supsi.ch