…Diversamente! Sguardi diversi sulle diversità
28 febbraio 2019
Manno
Il Centro competenze bisogni educativi, scuola e società (BESS) della SUPSI organizza, in collaborazione con la Fondazione ARES, l’Associazione Ticinese delle Istituzioni Sociali e l’Accademia Teatro Dimitri, la seconda edizione di …Diversamente!.

Analogamente allo scorso anno l’iniziativa si sviluppa nel solco dell’idea che ogni persona è solo parzialmente conosciuta da chi la circonda e che i pregiudizi e i luoghi comuni possono anche precludere all’evidenza di prodursi e alla persona di essere considerata da chi la incontra anche …diversamente!

Dal 23 marzo al 15 agosto 2019 la rassegna prevede eventi, spettacoli e dibattiti pubblici aperti a tutti, parallelamente a iniziative espressamente dedicate alla formazione di professionisti dell’educazione e della formazione.

L’apertura della rassegna è prevista per sabato 23 marzo con un convegno intitolato Narrare la genitorialità: il patto educativo attraverso la Pedagogia dei Genitori, presso l’Hotel Coronado di Mendrisio a partire dalle ore 09.00. A seguire il concerto dell’orchestra sinfonica La nota in più e dalle ore 18.30 l’inaugurazione ufficiale della rassegna con il discorso introduttivo degli enti curatori e i saluti ufficiali di promotori e autorità politiche.

A seguire, nell’ambito delle iniziative associate alla Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo, venerdì 12 e sabato 13 aprile verrà proposta una serie di iniziative rivolte a bambini e adulti che saranno svelate a Chiasso il prossimo 20 marzo in occasione di una conferenza stampa di presentazione.

Non ci sono perdenti nel dialogo è il titolo di un ciclo di incontri che si terrà invece il 17 aprile, l’8 e il 15 maggio rivolto a professionisti dell’educazione e della formazione.

Seguiranno altre iniziative come i festeggiamenti per il 30° anniversario dell’Associazione autismo della Svizzera italiana prevista il 19 maggio, la proiezione del documentario À l’école des Philosophes a Mendrisio, Massagno ed Ascona rispettivamente il 21, 22 e 23 maggio e l’evento locarnese Incontro con l’arte di… dedicato all’arte quale strumento di riflessione sul concetto di diversità, in programma il 24 e il 25 maggio.

La rassegna prevede anche quest’anno alcune azioni associate: il concorso fotografico Sguardi diversi sulle diversità promosso dalla SUPSI, dalla Fondazione ARES e dalla Città di Chiasso, e il concorso cinematografico Cinema e salute sostenuto dalla Fondazione Filmagogia e dal Conservatorio Internazionale delle Scienze Audiovisive (CISA).

I bandi dei concorsi, così come il programma dettagliato e le informazioni sulle iscrizioni ai singoli incontri sono disponibili sul sito www.diversamente.ch.

Informazioni e contatti
Centro competenze bisogni educativi, scuola e società, DFA-SUPSI
dfa.bess@supsi.ch
T 058 666 68 31

st.wwwsupsi@supsi.ch