Profili dei relatori
  • Michela Bettoni ha conseguito la maturità cantonale liceale nel 2013 a Lugano. Il suo lavoro di maturità in ambito della chimica del cioccolato è stato pubblicato sul sito della società ticinese delle scienze biomediche e chimiche. Nel 2014 ha iniziato la formazione come docente di scuola ele-mentare presso il DFA, dove ha portato a termine il secondo anno.
     
  • Massimo Bonini è insegnante di scuola elementare dal 1998. Nel suo insegnamento fa spesso confluire le sue grandi passioni: la lettura e l’animazione. Nel tempo libero fa il raccontastorie. Si è occupato per molto tempo di formazione per adulti (nel quadro dei Cemea) e di colonie estive di ogni genere.
     
  • Luca Cignetti, Dottore di ricerca in Linguistica italiana, è docente-ricercatore e responsabile dell’Unità Didattica di italiano presso il DFA; è vice-responsabile dei progetti FNS-TIscrivo. Tra le sue pubblicazioni, L’Inciso (Edizioni dell’Orso, 2011), Il piacere di scrivere (Carocci, 2014), con Simone Fornara, e L’ortografia (Carocci, 2016), con Silvia Demartini. Collabora con le pagine culturali del «Corriere del Ticino» ed è membro del comitato direttivo della Società Dante Alighieri di Lugano.
     
  • Silvia Demartini, Dottore di ricerca in Linguistica italiana, è ricercatrice in Didattica dell’italiano al DFA, dove lavora ai progetti FNS-TIscrivo e ad altre ricerche. Oltre a collaborare alla didattica del dipartimento, tiene corsi presso l’Università del Piemonte Orientale e l’Università di Torino. Tra le sue pubblicazioni, Grammatica e grammatiche in Italia nella prima metà del Novecento (Cesati, 2014) e, curata insieme a Simone Fornara, La punteggiatura dei bambini. Uso, apprendimento e didattica (Carocci, 2013).
     
  • Daniele Dell’Agnola insegna al DFA e nelle scuole medie. È autore di romanzi in cui gli adole-scenti acquistano voce, cura la rubrica Il bidello Ulisse sul «Corriere del Ticino» e ha ideato il for-mat televisivo Il bidello Ulisse nella rete dei libri, nel quale presenta libri coinvolgendo allievi e colleghi. Tra i suoi ultimi romanzi, Melinda se ne infischia e Baciare non è come aprire una scatoletta di tonno, tradotto nella riduzione teatrale in francese e tedesco e interpretato dalla compagnia Masks on stage di Montpellier.
     
  • Angela Ferrari, già presidente della Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana, è professore ordinario di Linguistica italiana all’Università di Basilea. Ha diretto e dirige progetti di ricerca del FNS, centrati sulla interazione tra grammatica e testualità, in chiave sincronica, diacronica e contrastiva. Tra le sue ultime pubblicazioni in forma di volume, Linguistica del testo. Principi, feno-meni, strutture (Carocci, 2014) e, con Luciano Zampese, Grammatica. Parole, frasi, testi dell'italiano (Carocci, 2016).
     
  • Simone Fornara, Dottore di ricerca in Linguistica italiana, è professore SUPSI di Didattica dell’italiano presso il DFA, dove è responsabile dei progetti FNS-TIscrivo e del Centro di Didattica dell’italiano e delle lingue nella scuola. È co-redattore del nuovo Piano di studio della scuola dell’obbligo. Tra le ultime pubblicazioni, Il piacere di scrivere (Carocci, 2014), con Luca Cignetti, e Giocare con le parole (Carocci, 2015), con Francesco Giudici. Scrive libri per ragazzi e collabora con le pagine culturali del «Corriere del Ticino».
     
  • Sara Giulivi, Dottore di ricerca in Linguistica italiana, è ricercatrice presso il DFA, dove si occupa di dislessia e disturbo di comprensione del testo in rapporto all’apprendimento delle lingue, e dove è attiva nell’ambito della didattica dell’italiano e nella seconda fase del progetto FNS-TIscrivo. Ha svolto attività di ricerca sullo sviluppo del linguaggio tra l’Italia e gli Stati Uniti, per poi estendere i propri interessi ai disturbi specifici di apprendimento. È docente di lingua italiana presso la Franklin University Switzerland di Lugano.
     
  • Marco Guaita, docente di italiano nelle scuole medie, è esperto per l’insegnamento di questa materia nelle scuole medie del Canton Ticino. Nella sua funzione di esperto ha pubblicato diversi testi a carattere didattico e si è occupato dell’editing di corsi d’aggiornamento. Collabora ai progetti FNS-TIscrivo.
     
  • Alessandra Moretti è docente di italiano in una scuola superiore specializzata ed esperta per l’insegnamento dell'italiano nella scuola media. In questo ambito si occupa di didattica dell'italiano ed è co-redattrice del nuovo Piano di studio della scuola dell'obbligo. Ha pubblicato articoli di didattica su Scuola Ticinese, Scuola e didattica, Nuova Secondaria e ha curato, per il DECS, due Quaderni per la scuola media sull’insegnamento grammaticale. Collabora ai progetti FNS-TIscrivo.
     
  • Giuseppe Patota è professore di Linguistica italiana presso l’Università di Siena-Arezzo. È Accademico corrispondente della Crusca e socio corrispondente dell’Accademia dell’Arcadia. Tra le ultime pubblicazioni, La grande bellezza dell’italiano. Dante Petrarca Boccaccio (Laterza, 2015), Bravo! (il Mulino, 2016) e le Lezioni di lessicografia (Carocci, 2016), con Valeria Della Valle. Collabora con RAI Scuola per la realizzazione di programmi e siti web dedicati all’insegnamento dell’italiano a stranieri.
     
  • Livia Radici Tavernese, Dottore di ricerca in Filologia di testi scientifici, tecnici e documentari, è docente di Didattica dell’italiano al DFA, insegna italiano nella scuola media ed è cultore di Filologia classica (Università di Messina). È stata Visiting Researcher (Smithsonian Institution, Washington D.C.) e ha svolto ricerche sull’esegesi di testi italiani, latini e greci (Warburg Insititute, Londra; Università di Salerno e Trieste). Ha pubblicato monografie e articoli scientifici in materia linguistica, esegetica e lessicografica.
     
  • Adolfo Tomasini è stato maestro di scuola elementare per alcuni anni. Nel 1987 ha conseguito la licenza in scienze dell’educazione all’università di Ginevra. Ha poi diretto le scuole comunali di Locarno per ventisei anni. In pensione dal 2013, continua la sua collaborazione per l’organizzazione di eventi culturali per la scuola dell’obbligo (concerti e teatro per le scuole, Piazzaparola). Attraverso il suo blog «Cose di scuola» è attivo come pubblicista su temi legati all’educazione e alla scuola.
st.wwwsupsi@supsi.ch