Piazzaparola 2014 a Locarno con Leonardo
12 settembre 2014
Locarno
Torna a Locarno Piazzaparola, manifestazione letteraria aperta. Dopo Boccaccio, quest'anno sarà Leonardo da Vinci ad incontrare il pubblico e in particolare gli allievi delle scuole.

La cosa immaginata move il senso
Alla scoperta di Leonardo da Vinci attraverso quattro stazioni e una festa in comune
di Silvia Demartini e Adolfo Tomasini

Orari degli spettacoli: 09.00, 10.00, 11.00 e 13.15

  • Le favole e le leggende: Chi poco pensa molto erra.
    di Silvia Demartini e Adolfo Tomasini,
    con David M. Zurbuchen e Feliciana Fiscalini-Tocchetto,
    Biblioteca cantonale di Locarno.
     
  • La scienza e le invenzioni: Nessun effetto è in natura sanza ragione; intendi la ragione e non ti bisogna sperienza.
    A cura del Giardino della scienza di Giorgio Häusermann,
    Corte interna del castello visconteo.
     
  • I capolavori dell’arte: Ogni nostra cognizione prencipia da sentimenti.
    A cura di Fiorenza Wiedmann,
    Casorella.
     
  • I bestiari e la musica: Chi asino è e cerbio esser si crede...
    con l’organista Giovanni Galfetti e la soprano Elena Revelant,
    Chiesa Nuova.
     
  • Leonardo, ma che faccia! - Alla scoperta della fisiognomica
    spettacolo interattivo a cura di Luca Botturi, Michele Mainardi e Silvia
    Demartini, in collaborazione con l’atelier burattini di Dario Bianchi, Luisa Figini e Ava Loiacono Husain, e con la partecipazione delle studentesse del III anno bachelor SUPSI in Insegnamento nella scuola dell’infanzia.
    Ore 14.15, Dipartimento formazione e apprendimento.
st.wwwsupsi@supsi.ch