Progetti di ricerca
Il Centro promuove progetti di ricerca interni al Dipartimento, interdipartimentali in SUPSI e sovvenzionati dal FNS, in collaborazione con altri istituti universitari della Confederazione o di livello internazionale. Collabora inoltre costantemente con il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport e con i singoli istituti scolastici del territorio.

Progetti in corso

  • Communicating Mathematics Education - New frontiers for the festival Matematicando, finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero Agorà. Il progetto intende divulgare e far ricadere nel territorio le considerazioni e i risultati scaturiti da alcune ricerche in didattica della matematica che si stanno realizzando da anni presso il DFA. Tale ricaduta potrà avvenire per mezzo di diverse iniziative da collegare all’evento Matematicando.
  • Flipped classroom come approccio per lo sviluppo di competenze che ha come obbiettivo principale di individuare le potenzialità della metodologia flipped classroom nei corsi proposti in SUPSI, nell’ottica di una progettazione per competenze. Il progetto vede il coinvolgimento di membri del DFA, DTI, DEASS e DACD, della FFHS e dell’Università di Torino.
  • Valutazione didattica delle prove standardizzate di matematica di quinta elementare. Ricerca nata dalla collaborazione tra l’Ufficio Scuole Comunali e il DFA, con l’intento di mettere in evidenza punti di forza e di difficoltà nelle prestazioni in matematica degli allievi di quinta elementare. L’obiettivo è di produrre un rapporto finale di commento didattico dei risultati delle prove standardizzate, che possa essere utile per i docenti, sia di scuola elementare sia di scuola media, con conseguenti ricadute sugli allievi, per i diversi livelli organizzativi del sistema scolastico e per il gruppo chiamato a redigere le nuove prove standardizzate di matematica.
  • Continuazione della ricerca-azione riguardante L’impiego del software CABRI nell’insegnamento della matematica nella scuola dell’infanzia ed elementare.

Progetti terminati

  • Progetto europeo LLP - Comenius “FAMT&L, Formative Assessment in Mathematics for Teaching and Learning” gestito da Italia, Cipro, Francia, Olanda e Svizzera. L’obiettivo principale è di promuovere l’uso della valutazione formativa per rendere più significativi e incisivi i processi di insegnamento/apprendimento, puntando l’attenzione sulla matematica, considerata una delle più complesse discipline da far apprendere agli studenti, soprattutto nella fascia d’età dell’adolescenza.
  • Progetto Italmatica. Riflessioni per un insegnamento/apprendimento combinato di italiano e matematica. È stato realizzato il progetto interno di ricerca e di formazione continua Italmatica, gestito insieme al Centro di competenza DILS. Il progetto è stato finalizzato a trovare, dal punto di vista didattico, punti di contatto tra due discipline che tradizionalmente vengono avvertite come distanti: l’italiano e la matematica, unite in una sperimentazione didattica combinata dove le finalità matematiche e linguistiche risultano congiunte.
  • Ricerche basate sulla tematica del superamento delle difficoltà in matematica. Negli ultimi sette anni sono state gestite diverse ricerche condotte a livello internazionale che hanno messo in evidenza diffuse difficoltà nell’insegnamento/apprendimento della matematica nei diversi livelli scolastici. Tali risultati hanno anche rilevato come sia importante intervenire precocemente e con consapevolezza per consentire il superamento di tali difficoltà e creare situazioni e ambienti d’apprendimento favorevoli.
  • Ricerche legate al ruolo dei fattori affettivi nei processi di insegnamento/apprendimento della matematica. Si è concluso il progetto interdisciplinare Dalla didattica della matematica alla disciplina di sè, basato sullo sviluppo di competenze sociali - emotive e cognitive - metacognitive in matematica. Sono ormai tanti gli studi in didattica della matematica che mettono in evidenza quanto l’aspetto affettivo incida nelle prestazioni cognitive degli allievi e come sia importante tener conto di questi aspetti nelle pratiche didattiche.
  • Valutazione didattica delle prove standardizzate di matematica di quarta elementare. Si è concluso un progetto sulla valutazione didattica dei risultati delle prove standardizzate di matematica, il cui intento era di valutare le competenze raggiunte dagli allievi di quarta elementare rispetto ad alcuni ambiti e aspetti di competenza della matematica. Si sono così forniti risultati utili per i docenti, e di conseguenza per i loro allievi, sul piano della riflessione e della trasposizione didattica.
  • Creazione item prove standardizzate di quinta elementare. I membri del Centro hanno preso parte, insieme agli esperti di matematica e ai docenti del territorio, alla creazione e supervisione delle prove standardizzate di matematica di quinta elementare che sono state somministrate nel maggio 2015 in Canton Ticino.
  • Creazione item nazionali. I membri del Centro hanno fatto parte del gruppo di esperti del Canton Ticino che si sono occupati della creazione e traduzione degli item nazionali Harmos che sono stati somministrati a maggio 2015 per il test pilota e a maggio 2016 per il test principale nell’ambito della verifica delle competenze fondamentali nazionali.
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch