Innovazione, sostenibilità, digitale: una strategia per il settore Moda in Ticino
10 marzo 2017
Esteso l’accordo di collaborazione – su formazione e ricerca - tra l’Associazione Ticinomoda e il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI.

L’Associazione Ticinomoda e il Dipartimento tecnologie innovative (DTI) della SUPSI hanno esteso il proprio accordo di collaborazione per promuovere l’innovazione e la formazione nel settore della moda in Ticino. La iniziativa “Fashion Innovation Network Ticino” mira a sostenere la formazione ed i corsi di aggiornamento per i professionisti del settore, a sviluppare la ricerca e a promuovere le attività di divulgazione dell’innovazione nel settore moda.


“Il meta-settore della moda nel Canton Ticino è un segmento diversificato caratterizzato da un significativo potenziale di crescita. L’esigenza di formazione specifica, come di investimenti nella ricerca e sviluppo, sono fondamentali per supportare le aziende e il settore: le imprese devono poter contare su un capitale umano competente, perfezionato e aggiornato agli sviluppi e alle innovazioni che si susseguono sul mercato” sostiene l’avvocato Marina Masoni Presidente dell’Associazione Ticinomoda e promotrice dell’accordo con il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI.

L’iniziativa, denominata Fashion Innovation Network Ticino, mira a promuovere progetti di interesse comune quali: la formazione e i corsi di aggiornamento di professionisti del settore, le attività di ricerca e sviluppo volte a far crescere le aziende associate a Ticinomoda e la loro capacità di innovazione tramite la valorizzazione delle tecnologie legate all’industria 4.0 e le attività di divulgazione e promozione delle nuove tecnologie digitali e delle loro applicazioni.

Questa nuova tappa nella cooperazione tra DTI e Ticinomoda si concretizzerà gradualmente con la creazione di un innovativo Master of Advanced Studies nel settore della moda focalizzato sui temi dell’innovazione, della sostenibilità e del digitale. Si prevede inoltre l’organizzazione di conferenze tematiche annuali sulle nuove tecnologie per la moda ed eventuali progetti finalizzati in collaborazione con singole aziende. Sono inoltre in discussione altre opportunità e attività nell’ambito della formazione di base, quali ad esempio progetti di semestre o di tesi e corsi opzionali sviluppati in collaborazione tra i due enti al fine di fornire alle aziende della moda personale sempre più qualificato formato sul territorio.

Un primo passo concreto a supporto del meta-settore moda è già stato effettuato lo scorso anno, quando Ticinomoda e il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI hanno avviato il primo corso di formazione continua Smart e-Fashion allo scopo di sviluppare un approccio e una competenza condivisa su temi innovativi e strategici legati a tutti i processi del settore. Tra i temi trattati nel percorso formativo sono compresi la sostenibilità, le gestione della supply chain, le wearable technologies, l’internet of things, la gestione e l’interpretazione intelligente dei dati; temi che rappresentano alcune delle competenze distintive del Dipartimento tecnologie innovative, oggi sempre più richieste dalle aziende impegnate nella trasformazione digitale.

“Il Dipartimento tecnologie innovative” afferma Emanuele Carpanzano Direttore del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI “rappresenta uno punto di riferimento per le aziende e le istituzioni in quanto supporta lo sviluppo economico e scientifico del territorio attraverso l'offerta di formazione tecnica e di ricerca applicata nell'ingegneria, una offerta che interessa mediamente oltre 500 studenti in formazione base, oltre 750 in formazione continua e oltre 100 aziende del territorio coinvolte nei progetti di ricerca e trasferimento tecnologico del dipartimento”.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch