Al via il nuovo Master of Advanced Studies SUPSI in Fashion Innovation
21 gennaio 2019
Manno, 21 gennaio 2019 - La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) presenta il nuovo Master of Advanced Studies (MAS) realizzato in collaborazione con Ticinomoda e Camera di Commercio del Cantone Ticino. Il percorso di studi della durata di due anni rientra nell’offerta di formazione continua del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI ed è rivolto a professionisti attivi in diversi ruoli nel settore moda.

Sin dalle sue origini, il settore moda è stato caratterizzato da mutamenti continui tra cui spicca, nel recente passato, l’avvento delle tecnologie digitali che hanno contribuito allo sviluppo di modelli di business innovativi orientati alle esigenze di un consumatore attivo e informato. Flessibilità e capacità di adattamento risultano essere ingredienti essenziali per gli operatori del settore chiamati ad affrontare sfide sempre più complesse. Un mondo in continua evoluzione nel quale la formazione continua dei professionisti attivi nel settore rappresenta un aspetto cruciale per il successo dell’azienda nel lungo periodo. Il Master of Advanced Studies (MAS) in Fashion Innovation, promosso dal Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI in collaborazione con Ticinomoda e Camera di Commercio del Cantone Ticino, offre una prospettiva interdisciplinare relativa agli aspetti tecnici e di business legati al mondo della moda. Un percorso biennale il cui obiettivo principale è quello di allineare le competenze dei professionisti alle esigenze di un settore dinamico e in continua evoluzione che richiede nuove conoscenze in termini di management e sforzi aggiuntivi nello sviluppo di processi che possano assorbire con efficacia i vantaggi derivanti dall’avvento delle nuove tecnologie digitali.

Obiettivi e contenuti
Il percorso di studi si compone di cinque Certificates of Advanced Studies (CAS) che analizzano da vicino i pilastri fondamentali del settore: Management and Business Innovation in Fashion, Product and Service Digital Innovation in Fashion, Process and Value Chain in Fashion, Sustainable Innovation in Fashion, Marketing and Communication in Fashion. Il percorso formativo si conclude con un progetto finale che verte sulle tematiche apprese dallo studente. Ogni CAS è composto da 120 ore di lezione e 120 ore di lavoro individuale. Le lezioni si svolgono presso la sede del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI a Manno il venerdì pomeriggio e il sabato mattina con una formula che consente ai partecipanti di conciliare al meglio l’attività professionale e la formazione. La prima lezione si è svolta venerdì 11 gennaio e ha visto la partecipazione dei 14 studenti iscritti al primo CAS.

Organizzazione
La struttura organizzativa del MAS è costituita da uno steering committee formato dai rappresentanti delle istituzioni partner, un advisory board e una faculty composta dai responsabili dei singoli moduli.
I tre organi sono così composti:

Steering Committee

  • Emanuele Carpanzano - Chair (SUPSI)
  • Marco Dal Lago (SUPSI)
  • Marina Masoni (Ticino Moda)
  • Alberto Riva (Ticino Moda)
  • Roberto Klaus (Camera di Commercio Ticino)

Advisory Board

  • Giulio Salgaro - Chair (Guess)
  • Davide Corniolo (Hugo Boss)
  • Renzo Agosti (Consitex SA)
  • Christian Burkhalter (LGI SA)

Faculty

  • Silvia Zancarli - Course Leader (SUPSI)
  • Alessandro Balossini Volpe (Responsabile CAS)
  • Florence Labati (Responsabile CAS)
  • Giacomo Sabino (Responsabile CAS)
  • Marco Ricchetti (Responsabile CAS)

A chi si rivolge
Il Master si rivolge ai professionisti attivi nel settore moda che intendono sviluppare le competenze necessarie per affrontare al meglio le sfide dettate dall’avvento delle nuove tecnologie digitali. I requisiti essenziali per l’ammissione sono il conseguimento di una laurea triennale (Bachelor) e una comprovata conoscenza della lingua inglese, oltre a un’esperienza già maturata in precedenza nel settore moda. La Faculty effettua dei
colloqui di ammissione e valuta singolarmente le candidature e il rispetto dei requisiti di ammissione.

Lectio Magistralis e inizio dei corsi
Venerdì 18 gennaio si è svolta a Manno, presso la sede del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, la lectio magistralis inaugurale che ha dato ufficialmente inizio al percorso di formazione. In questa occasione si è svolta una tavola rotonda alla quale hanno preso parte i responsabili dei moduli del MAS, oltre ai rappresentanti di SUPSI e Ticinomoda per una discussione sullo stato dell’arte dell’industria della moda e su come l’innovazione impatta la filiera produttiva, le funzioni aziendali e i rapporti con gli stakeholders.

A margine della tavola rotonda di inaugurazione, Emanuele Carpanzano, Direttore del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, ha dichiarato: “Il nuovo MAS in Fashion Innovation si inserisce nel ventaglio di corsi di formazione continua erogati dal nostro Dipartimento, la cui missione è quella di contribuire allo sviluppo economico e scientifico del territorio anche attraverso l'offerta di formazione di alto livello per i professionisti che sono attivi nel mondo del lavoro. Questo percorso di studi intende approfondire vari aspetti legati ad un settore, quello della moda, che negli ultimi anni ha subito importanti mutamenti dettati dall’avvento delle nuove tecnologie digitali. Anche per questo motivo abbiamo deciso di instaurare un dialogo e creare una rete con le istituzioni e le aziende attive nel tessuto economico locale con l’obiettivo di migliorare continuamente le competenze degli addetti ai lavori allineandole alle nuove esigenze dell’industria”.

Marina Masoni, Presidente di Ticino Moda, ha sottolineato la positiva collaborazione con SUPSI: “La formazione del capitale umano è un ingrediente fondamentale per lo sviluppo di un settore come quello della moda che in Ticino ha contribuito molto nell’ultimo decennio alla crescita economica complessiva. Lo è ancor più di fronte alle pressioni competitive e alle incognite che oggi gravano sul nostro territorio e sulle aziende del ramo della moda. Per questo la formazione va integrata con percorsi di studio che mirano ad aggiornare i profili professionali esistenti con l’obiettivo di rispondere al meglio alle esigenze del mercato. Di qui la decisione di unire le forze e far collaborare la SUPSI e le aziende insediate in Ticino”.

Dal canto suo Giulio Salgaro, Chief Administrative Officer EMEA di Guess Europe e responsabile dell’Advisory Board del MAS, ha spiegato: “I modelli di business nel mondo del fashion stanno evolvendo rapidamente. I nostri dirigenti devono essere oggigiorno sempre più in grado di far fronte a meccanismi innovativi che uniscono diverse tecnologie con lo scopo di offrire un miglior prodotto e servizio al cliente finale.
Il MAS in Fashion Innovation SUPSI è stato concepito proprio per fondere la necessaria teoria accademica al pragmatismo industriale. Il percorso di studi risponde in maniera ottimale alle esigenze dei nostri professionisti, il cui bisogno fondamentale è quello di aggiornare il proprio bagaglio di competenze per affrontare con successo le sfide di un settore moda sempre più dinamico”.

“Il fascino della moda è dato dalla capacità di interpretare il contemporaneo e di sintetizzarlo in un prodotto tangibile” ha spiegato Silvia Zancarli, Responsabile scientifica del MAS. “I metodi sono nuovi, sfidanti e affascinanti e il settore è ora chiamato a rispondere in maniera sempre più etica oltre che estetica alle nuove sfide derivanti dalle numerose rivoluzioni in atto. Il mondo accademico ha la responsabilità di formare individui dalle molteplici abilità e competenze e con la capacità di leggere i fenomeni e interpretarli in maniera interdisciplinare. SUPSI, attraverso questo nuovo percorso di studi, è in prima linea nella sintesi dei più importanti temi legati alle professionalità della moda”.

Maggiori informazioni relative al nuovo MAS in Fashion Innovation sono disponibili al seguente link:
http://www.supsi.ch/fc/offerta-formativa/advanced-studies/mas/fashion-innovation
 

Contatto:
Matteo Cremaschi
Dipartimento tecnologie innovative
Addetto alla comunicazione

E-mail: matteo.cremaschi@supsi.ch
Tel: 058 666 66 07 – 076 506 94 95

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch