La Professoressa Anna Valente nominata membro del Consiglio svizzero della scienza
06 febbraio 2020
Manno, 6 febbraio 2020 – Il Dipartimento tecnologie innovative della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) ha il piacere di annunciare la recente nomina della Professoressa Anna Valente, Responsabile del Laboratorio Automazione, Robotica e Macchine (ARM), al prestigioso incarico di membro del Consiglio svizzero della scienza.

Nella sua funzione di organo consultivo del Consiglio federale, il Consiglio svizzero della scienza CSS si occupa di tutti i temi della politica in materia di scuole universitarie, ricerca e innovazione rilevanti per il polo scientifico svizzero. Per ogni periodo amministrativo elabora un programma di lavoro in cui definisce le attività e i compiti prioritari, tenendo conto dell’agenda politica della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione SEFRI e prevedendo sufficiente spazio di manovra per reagire a mandati che il Consiglio federale gli può conferire in ogni momento .

Nel mese di dicembre 2019, il Consiglio federale ha designato i membri delle commissioni extraparlamentari - comprendenti anche il CSS - per il nuovo periodo amministrativo 2020-2023. Tra le personalità nominate appartenenti al mondo della scienza, dell’insegnamento e della ricerca, la Professoressa del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI Anna Valente è stata designata quale nuovo membro del CSS. Tale ruolo era già stato ricoperto in passato da un rappresentante della SUPSI, in particolare dal Professor Giambattista Ravano (2012-2015) e della Professoressa Wilma Minoggio (2016-2019).

Anna Valente è Professoressa in Robotica industriale presso il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI. Dal 2017 ricopre il ruolo di Responsabile del Laboratorio Automazione, Robotica e Macchine (ARM) presso l’Istituto sistemi e tecnologie per la produzione sostenibile (ISTePS). La Professoressa Valente ha conseguito un Dottorato di ricerca presso il Politecnico di Milano in tecnologie e sistemi di produzione, ha sviluppato importanti progetti nel suo ambito di ricerca e coordina oggi progetti finanziati dal programma Horizon 2020, da Innosuisse, dal Fondo Nazionale Svizzero e direttamente da aziende manifatturiere. Ad oggi conduce un team composto da 19 persone tra ricercatori e assistenti, ed è attiva nella formazione Bachelor e Master presso la SUPSI.
La SUPSI si complimenta con la Professoressa Valente per la nuova nomina e formula i migliori auguri per un incarico ricco di soddisfazioni e risultati.
 

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch