Intervista a Manuel Garbani ex-studente del MAS3PM
10 agosto 2016
Studenti ed ex-studenti dei percorsi di formazione continua del Dipartimento tecnologie innovative raccontano la loro esperienza in SUPSI, i motivi che li hanno spinti a scegliere questa formazione e i benefici che ne hanno tratto.

Chi sei?
Sono Manuel Garbani, ho 45 anni e lavoro da quasi 30 anni per Swisscom (Svizzera) SA. Da alcuni anni ricopro il ruolo di Project Manager occupandomi sia di progetti interni per il Customer Care, in particolare progetti organizzativi, sia di progetti riguardanti il lancio di nuovi prodotti/servizi. Swisscom è una grande azienda tecnologica, molto innovativa e in cui spesso si fanno cambiamenti nell’organizzazione per restare al passo con i tempi. Anche per questo nel nostro interno il numero di progetti è aumentato in maniera esponenziale.

Come mai hai deciso di iscriverti al Master of Advanced Studies in Project, Program and Portfolio Management (MAS3PM)? Quali vantaggi ti ha portato?
Dopo molti anni di lavoro come Team leader ho avuto l’opportunità di seguire un'altra carriera quale collaboratore di progetto e ho deciso di cogliere quest’opportunità. Risentivo però delle mie lacune in merito alla gestione di progetti, per questo motivo ho deciso di iscrivermi al Certificate of Advanced Studies (CAS) in Project Management. Visto che questo corso mi ha interessato e incuriosito, ho scelto di seguire anche il CAS in Advanced Project Management e il CAS in Senior Project Management, per ricevere il Diploma of Advanced Studies in Project Management. Visto l’esito positivo di questi corsi e grazie alla buona offerta formativa di SUPSI, ho deciso di seguire altri 2 corsi (CAS Proficency Project Management e CAS Business Analysis) per arricchire le mie competenze.
Grazie a quanto appreso durante il mio percorso formativo riesco a vedere con uno sguardo diverso i progetti che gestisco e posso mettere in pratica le teorie e le tecniche apprese rendendo il mio lavoro e quello del mio team più efficiente. Inoltre, un grande vantaggio della formazione continua è la possibilità di confrontarsi con professionisti di altre aziende e rendersi conto che le situazioni, sia positive che negative, sono simili per tutti.

Consiglieresti questo percorso formativo? Se sì, a chi?
Certamente, anche perché dopo i 3 corsi obbligatori, si può scegliere tra vari corsi in base alle proprie esigenze e ai propri interessi. Il Master in Project Management è utile soprattutto per chi si occupa di progetti, ma ci sono diversi CAS che possono rivelarsi vantaggiosi anche per Manager aziendali per avere gli strumenti per comprendere e gestire meglio il mondo dei progetti. 

Quali sono le tue prospettive per il futuro?
Da alcuni mesi sono stato promosso da collaboratore di progetto a responsabile di progetto. In questo nuovo incarico cercherò di utilizzare al meglio quanto appreso durante il mio percorso formativo, e di rimanere sempre aggiornato nel campo del project management, magari seguendo un altro corso in SUPSI. Vorrei proporre ai responsabili della formazione continua SUPSI di organizzare dei corsi di aggiornamento generale per mantenere alto il livello di coloro che hanno già conseguito il Master.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch