Il monitoraggio fiscale e la compilazione del quadro RW
28 settembre 2010
Centroeventi, via Industria, Cadempino
Seminario promosso dal Centro di competenze tributarie del Dipartimento scienze aziendali e sociali.

Nonostante gli obblighi di monitoraggio fiscale delle attività finanziarie e patrimoniali detenute all’estero da soggetti residenti in Italia siano in vigore da venti anni, l’Amministrazione finanziaria italiana non era, fino allo scorso 13 settembre, mai intervenuta a commentare i numerosi obblighi ricadenti sui contribuenti.

Con la importante Circolare n. 45/E del 13 settembre scorso, l’Agenzia delle Entrate si è pronunciata in materia risolvendo numerosi casi dubbi come quello dei soggetti su cui ricadono gli obblighi in caso di contestazione dei rapporti oppure quello relativo al valore degli immobili sui quali grava un mutuo ipotecario.

Il seminario si pone l’obiettivo di analizzare i contenuti della Circolare e di individuare la soluzione operativa ai casi dubbi ancora non risolti e di più incerta applicazione per i soggetti obbligati al monitoraggio, sui contenuti del monitoraggio (finanziamenti infruttiferi, investimenti esteri con assunzione di debiti e acconti), sugli esoneri dal monitoraggio (detenzione delle attività estere mediante fiduciarie, trasferimenti di dossier tra fiduciarie e soggetti che hanno aderito allo scudo-ter) e, infine, sulle sanzioni.

Tutte le informazioni sul seminario sono disponibli cliccando i link di questa pagina.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch