Eventi e comunicazioni
La situazione dei patrimoni esteri post voluntary disclosure
15 giugno 2016 - 22 giugno 2016
Manno, DEASS, Palazzo E, Aula 309 - ore 14.00
Ipotesi di regolarizzazione di patrimoni esteri illecitamente detenuti, alla luce dello scambio di informazioni e dello scandalo “Panama Papers”, nonché esame, da un profilo civilistico-fiscale, dell’utilità delle fondazioni e dei trust regolarizzati

Programma e relatori

I° incontro – Mercoledì 15 giugno 2016 - Le possibilità e le conseguenze amministrative e penali di una regolarizzazione nell’imminenza dello scambio di informazioni

  • Il panorama bancario post voluntary con riferimento ai rapporti bancari non dichiarati nel Paese di residenza del cliente
    Sonia del Boca
    Responsabile Wealth Planning Crossinvest SA, Lugano
  • Le attuali possibilità di regolarizzazione: il ravvedimento operoso
    Pierpaolo Angelucci
    Dottore commercialista, Scarioni Angelucci, Studio tributario associato in Milano
  • I profili penali di una regolarizzazione post-voluntary disclosure
    Lucio Lucia
    Avvocato, Studio legale in Milano
  • Il punto sugli accordi italo-svizzeri circa lo scambio di informazioni
    Giovanni Molo
    Avvocato, LL.M., Socio studio Bolla Bonzanigo & Associati, Lugano.
     

II° incontro – Mercoledì 22 giugno 2016 - Fondazioni e trust titolari di patrimoni regolarizzati: rottamazione o ristrutturazione?

  • Il wealth planning nella nell’era post voluntary disclosure e il mutato
    ruolo della variabile fiscale ed i nuovi ambiti di attenzione/
    pianificazione sui patrimoni esteri

    Renato Bortone
    Avvocato, responsabile del servizio Wealth and Tax Planning di Banca Julius  Baer, Lugano.
  • Ristrutturare si può: il disconoscimento fiscale di fondazioni e trust
    per il diritto tributario non implica l’inefficacia sul piano civilistico

    Giuseppe Corasaniti
    Professore di Diritto Tributario, Università degli Studi di Brescia, Avvocato e Dottore Commercialista, Partner Studio Uckmar Associazione Professionale,  Milano
  • Ristrutturare perché: privacy, tutela da creditori, incremento
    dell’imposta di successione e donazione e maggiore autonomia
    per la programmazione successoria

    Valentina Ottani Sconza
    Avvocato, Studio Vicari & Associati in Milano
  • Ristrutturare come: il ruolo dei requisiti di validità imposti dal diritto
    civile italiano nella ristrutturazione dei trust esteri regolarizzati

    Andrea Vicari
    Avvocato, J.S.D., Dottore di Ricerca in diritto comparato, Studio Vicari & Associati in Milano.

 

Iscrizione

Obbligatoria l'iscrizione entro venerdì 10 giugno 2016 tramite il tagliando incluso nel flyer di presentazione oppure compilando il form online (v. a lato)

Costo: CHF 350.-

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch