Eventi e comunicazioni
Eventi e convegni
11 dicembre 2018

Negli ultimi tempi l’innovazione viene sempre più stimolata attraverso degli incentivi fiscali. L’ultimo caso concerne il Ticino che dall’inizio di quest’anno si è dotato di alcune disposizioni volte a favorire la creazione e lo sviluppo di società innovative nel territorio cantonale attraverso l’uso di incentivi fiscali tanto per le società quanto soprattutto per le persone fisiche. Quest’ultime possono infatti beneficiare di importanti risparmi d’imposta in caso di investimenti in società innovative. Per ottenere questo status è però necessario ottenere un’attestazione dall’Ufficio dell’amministrazione e del controlling della Divisione dell’economia. Questi incentivi fiscali sono a disposizione soltanto di quelle società che adempiono i requisiti stabiliti nel Regolamento della Legge tributaria. Per le neocostituite società è inoltre importante poter avere degli statuti e dei patti parasociali chiari sin dall’inizio. Verranno dunque esaminati anche i rapporti giuridici tra investitori e società innovative.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

26 novembre 2018

Il regolamento (UE) n. 2016/679 inerente alla protezione dei dati (GDPR) è operante dal 25 maggio 2018 e rappresenta la nuova norma di riferimento a livello euro-unitario in merito alla protezione dei dati di persone fisiche. La normativa è in particolare la nuova norma di riferimento nei rapporti commerciali, o dove è comunque inteso un uso commerciale di dati di persone fisiche. Il regolamento di per sé non è applicabile in Svizzera. Tuttavia, esso è destinato ad avere ripercussioni anche sul trattamento di dati di persone fisiche da parte di istituzioni svizzere. Da un lato, lo stesso GDPR prevede che, a determinate condizioni, esso si applichi anche al trattamento di dati di persone residenti nell’UE da parte di enti residenti in Paesi terzi e, dall’altro, esso costituisce la normativa cui si orienta la revisione in corso della Legge federale sulla protezione dei dati (LPD). Tenuto conto dell’orientamento generale dell’economia svizzera verso i mercati dell’UE in vari ambiti (manifatturiero, servizi, inclusi quelli sanitari e farmaceutici), si propone un corso di aggiornamento in questi ambiti per permettere una migliore gestione dei rischi legali in caso di informazione di norme europee potenzialmente applicabili anche a ditte svizzere.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

14 novembre 2018

Il Centro competenze tributarie della SUPSI e il Centro di Studi Bancari, propongono un nuovo incontro con i funzionari dell’AFC e della SFI su tematiche di attualità in ambito fiscale. I partecipanti avranno l’occasione di rapportarsi ai funzionari su tematiche quali il progetto BEPS dell’OCSE e il suo impatto sulle controversie fiscali in materia di transfer pricing, le ultime novità in ambito IVA, nonché su tematiche di diritto penale fiscale grazie alla partecipazione di funzionari della Divisione Affari penali e inchieste dell’AFC. Da ultimo verrà presentato lo stato dell’arte del cd. Progetto fiscale 17.
Centroeventi, Via Industria 2, CH-6814 Cadempino - ore 14.00

25 ottobre 2018

Sia la Svizzera sia l’Italia offrono forme di tassazione forfettaria che, di recente, sono tornate alla ribalta mediatica. Nella penisola, con il trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus FC, l'imposta sostitutiva di 100’000 euro in luogo della tassazione ordinaria sui redditi di fonte estera è stata oggetto di un importante eco mediatico. Dal lato svizzero, invece, l’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) ha pubblicato il 24 luglio scorso la nuova circolare (la n. 44) concernente l’imposizione secondo il dispendio ai fini dell’imposta federale diretta. A monte, l’OCSE ha preso posizione, in materia di scambio automatico di informazioni, relativamente alle modalità elusive del Common Reporting Standard (CRS) riferite agli schemi noti come Residence-by-investment (RBI), nei quali ricadono anche le forme di tassazione forfettaria. Questi temi saranno oggetto di un seminario di studio organizzato dal Centro competenze tributarie.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

8 ottobre 2018

Referendum permettendo, alcune disposizioni contenute nel progetto di Legge federale sul Progetto fiscale 17 (PF17) potrebbero già entrare in vigore nel 2019. Lo scopo di questo seminario è quello di presentare le principali modifiche contenute nel PF17, quali quelle che riguardano la possibilità di procedere con lo step-up delle riserve occulte in caso di inizio di assoggettamento in Svizzera per le società provenienti dall’estero, rispettivamente in caso di passaggio dal regime speciale a quello ordinario. Inoltre, il PF17 propone, da un lato, misure volte a detassare la proprietà intellettuale (Patent box e Super deduzione) e, dall’altro, misure sulla trasposizione, sulla tassazione dei dividendi, sui limiti di sgravio fiscale e sull’estensione del computo globale d’imposta per gli stabilimenti d’impresa svizzeri di una società estera. Siccome l’impatto del PF17 sarà differente da Cantone a Cantone è opportuno comprendere quali saranno le ripercussioni per il Canton Ticino sulla base del recente studio della SUPSI.
Sala Aragonite, Via ai Boschetti 10, 6929 Manno - ore 14.00

24 settembre 2018

Non sempre, o perlomeno non per tutti i contraenti, il fatto che la legge non preveda conseguenze fiscali immediate, alla conclusione di un contratto, rappresenta una buona notizia. L'incremento di valore dei beni, commerciali ma anche privati, fa sì che sorgano oneri fiscali latenti, destinati ad essere assoggettati all'imposta in occasione di un successivo trasferimento di proprietà degli stessi. Le insidie legate alla cessione degli oneri fiscali latenti, in particolar modo nel quadro di atti notarili, saranno esaminate sia nel contesto dell'imposta sugli utili immobiliari sia nell'ambito delle imposte societarie.
Centroeventi, Via Industria 2, CH-6814 Cadempino - ore 14.00

18 settembre 2018

Among the national tax systems of the G-20 countries, the U.S. has traditionally been a "primus inter pares". What the U.S. does has an impact on other systems and the 2017 Tax Cuts and Jobs Act (TCJA) marks a paradigm shift. Most significantly, U.S. corporate rates have been lowered from 35% to 21%, and the U.S. has moved from its global system to a more-territorial system. The TCJA thus reflects a "lower the rate and strengthen the base" approach. This seminar, in which noted tax experts will analyze the TCJA from U.S., Swiss and Italian perspectives, will be a very special SUPSI event.
Auditorium, UBS Building, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 16.00

13 settembre 2018

Il ruolo dell’intermediario è destinato ad assurgere quale perno fondamentale nell’ambizioso progetto di lotta all’elusione fiscale operata tramite schemi di pianificazione fiscale aggressiva. Nel mese di marzo, sia l’OCSE sia l’UE, si sono attivate adottando l’una il Model Mandatory Disclosure Rules for CRS Avoidance Arrangements and Opaque Offshore Structures e l’altra una proposta di direttiva, aventi entrambe ad oggetto lo scambio automatico di dati inerenti schemi ed accordi transnazionali posti in essere dal contribuente tramite l’ausilio di intermediari, da intendersi quali avvocati, fiduciari, consulenti, banche, intermediari finanziari in senso stretto, a fini meramente elusivi. Proprio questi ultimi saranno i destinatari dei nuovi obblighi di raccolta e trasmissione dei dati, trovandosi a dover bilanciare l’esigenza di collaborazione con le Amministrazioni finanziarie e l’espletamento della propria attività, nel rispetto del cd. segreto professionale.
Aula 1114, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

3 settembre 2018

Il continuo lavoro dell'OCSE sul tema dei prezzi di trasferimento impone significativi aggiornamenti nelle prassi amministrative degli Stati e nei modelli di business adottati dalle imprese multinazionali per l’appropriata applicazione del arm's length standard. In un contesto come quello italo-svizzero, caratterizzato da stretti rapporti commerciali e importanti investimenti cross border, è sempre più necessario che le imprese abbiano piena consapevolezza di tale evoluzione normativa per evitare il rischio di adottare modelli organizzativi non compliant con una disciplina particolarmente insidiosa.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

22 giugno 2018

Il primo scambio di informazioni automatico diventerà realtà il 30 settembre di quest’anno. Il quadro normativo a livello OCSE, europeo e svizzero è completato. Coloro che non hanno ancora regolarizzato le loro posizioni con il fisco del proprio Stato di residenza sono obbligati a contemplare i rimedi che gli ordinamenti offrono loro sotto il profilo fiscale e procedurale. In particolare, i contribuenti devono valutare in che misura gli strumenti offerti dal proprio ordinamento sono compatibili con lo scambio di informazione automatico prima e dopo la data del 30 settembre. Infine, la giurisprudenza del Tribunale federale aiuterà a capire i limiti a cui le amministrazioni degli altri Stati devono sottostare per attivare lo scambio di informazioni su richiesta con la Svizzera in conseguenza di quello automatico.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

19 giugno 2018

Martedì 19 giugno alle ore 16.00, presso il Palazzo dei Congressi di Lugano, si svolgerà la cerimonia ufficiale di consegna dei diplomi Advanced Studies (Executive Master of Business Administration, Master of Advanced Studies, Diploma of Advanced Studies). Durante l’evento verranno trattati temi legati al cambiamento delle organizzazioni in un'ampia discussione che coinvolgerà esponenti del mondo economico.
Palazzo dei Congressi, Lugano

11 giugno 2018

La Convenzione multilaterale BEPS è stata recentemente firmata dal Consiglio federale e dovrà essere oggetto di un’approvazione da parte dell’Assemblea federale. Questa convenzione prevede, a determinate condizioni, una modifica delle CDI esistenti tra la Svizzera e diversi Stati, tra i quali figura anche l’Italia. Per quanto riguarda la CDI italo-svizzera si tratta di prevedere una modifica dell’applicazione della norma per eliminare le doppie imposizioni, di adottare la regola PPT in materia antiabuso, di procedere ad un obbligo delle rettifiche corrispondenti in caso di inclusione di utili e di inserire una clausola arbitrale.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

1 giugno 2018

Alla conferenza stampa interverranno, oltre all’autore e all’editore, il procuratore generale John Noseda (che ha curato la prefazione) e il professor Paolo Bernasconi (supervisore del progetto). Nell’occasione verranno illustrati i contenuti del volume, che attraverso un’analisi dei casi più significativi ripercorre la storia dei reati legati all’ambito bancario commessi in Ticino nell’ultimo cinquantennio. La ricerca – condotta sulla scorta di varie fonti, soprattutto sulle sentenze – mira a fornire delle chiavi di lettura. Da un lato evidenzia le costanti: sia nel movente delle malversazioni, sia nelle tecniche utilizzate per compierle. Dall’altro lato le misure adottate per contrastare il fenomeno, sul fronte legislativo e nei sistemi di controllo messi in atto dalle banche. Come testimoniano le cronache giudiziarie, il tema è purtroppo quanto mai attuale. Alle risposte date per combattere la criminalità dei “colletti bianchi” sono infatti seguite altre offensive. Su nuovi territori, con nuovi mezzi. Basti pensare alle criptovalute e, più in generale, alle minacce figlie dell’evoluzione informatica.
Aula 1156, Stabile Suglio, 6928 Manno - ore 11.00

22 maggio 2018

Il seminario si prefigge lo scopo di esaminare, da un punto di vista del diritto comparato, la tassazione delle criptovalute e gli strumenti legati alla prevenzione del riciclaggio di denaro sulla base degli ordinamenti svizzero e italiano. Di recente, sia in Svizzera che in Italia, sono stati forniti dei chiarimenti da parte delle autorità di tassazione sul trattamento fiscale delle criptovalute. Per quanto concerne invece la prevenzione dei reati di riciclaggio di denaro legati alle criptovalute, la FINMA ha pubblicato una guida pratica mentre in Italia è stata recentemente oggetto di consultazione una proposta di decreto ministeriale che prevede l’obbligo di comunicazione al MEF da parte di chiunque sia interessato a svolgere l’attività di prestatore di servizi relativi all’utilizzo di valuta virtuale.
Centroeventi, Via Industria 2, CH-6814 Cadempino - ore 14.00

7 maggio 2018

Lo scorso 17 gennaio il Consiglio federale ha posto in consultazione un avamprogetto di legge volto ad introdurre diverse misure per attuare le raccomandazioni relative alla trasparenza delle persone giuridiche e allo scambio di informazioni del Forum globale dell’OCSE, che quest’ultimo ha pubblicato a luglio 2016 nel rapporto sulla fase 2 della cd. peer review sulla Svizzera. Tra le misure proposte vi è la conversione delle azioni al portatore in azioni nominative, l’introduzione di sanzioni in capo agli azionisti e alle società, in caso di inadempimento dell’obbligo di annuncio in caso di acquisto di tali azioni, rispettivamente dell’obbligo di tenuta del relativo elenco, nonché l’introduzione della possibilità di consultare l’elenco da parte delle autorità e degli intermediari finanziari. L’avamprogetto contiene anche disposizioni affinché le informazioni relative alle persone defunte possano essere scambiate in ogni caso, come pure norme chiare in merito al principio di confidenzialità di una domanda di assistenza amministrativa.
Sala Auditorium, Stabile Suglio, 6928 Manno - ore 14.00

3 maggio 2018

Lo scandalo mediatico che ha travolto un gruppo internazionale attivo nella moda con sede ticinese ha posto una serie di legittimi interrogativi sulla tassazione delle società della moda nel Cantone e sul futuro che queste avranno in seguito all’approvazione del Progetto fiscale 17, quando gli statuti fiscali speciali cantonali saranno stati aboliti. In primo luogo, si tratta di comprendere qual è la politica dei prezzi di trasferimento infragruppo delle società della moda che dispongono di strutture in vari Paesi e quali potrebbero essere le future implicazioni con l’implementazione del progetto BEPS. Inoltre, ci si interroga in merito all’effettiva modifica che subirà la tassazione nel Canton Ticino ed al livello di quest’ultima, una volta soppressi gli statuti speciali. La presunta evasione fiscale in Italia del gruppo attivo nella moda per la possibile sussistenza di una stabile organizzazione italiana richiede l’esame dei criteri che ne determinano l’esistenza e le conseguenze finanziarie e reputazionali di un eventuale contenzioso con l’Amministrazione finanziaria, nonché il ruolo che gioca la Convenzione contro le doppie imposizioni italo-svizzera per quanto concerne soprattutto la procedura amichevole attivabile tra le autorità fiscali.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

26 aprile 2018

Le banche di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, tra cui quelle svizzere, possono prestare in Italia servizi e attività d’investimento nei confronti della clientela al dettaglio, o professionale su richiesta, esclusivamente mediante stabilimento di succursali nel territorio della Repubblica. Il seminario ha lo scopo di fornire una panoramica critica dei principali obblighi (e opportunità) che, anche a seguito del recepimento della direttiva MiFID II, le succursali italiane di banche di Paesi terzi dovranno rispettare, nella prestazione di servizi e attività d’investimento.
Aula 1134, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

13 aprile 2018

L’interpretazione e applicazione delle convenzioni internazionali in materia fiscale presenta problematiche comuni ai vari Paesi. Nel corso degli ultimi anni, grazie ai modelli di convenzione e al dialogo tra le corti, si sta sviluppando una tendenza al ravvicinamento della prassi interpretativa e applicativa a livello internazionale. Questo fenomeno, peraltro tipico degli ordinamenti giuridici di common law, sta interessando in modo crescente anche quelli di tipo europeo-continentale, sostenuto da strumenti quali il commentario al modello OCSE e la più facile accessibilità delle sentenze sulle convenzioni fiscali internazionali attraverso l’inglese, vera lingua franca del diritto tributario internazionale. Tenuto conto anche della tradizionale osmosi concettuale tra i Paesi che condividono la stessa lingua (palese anche in Svizzera nei rapporti con i paesi di lingua francese e tedesca), questo incontro si propone di affrontare l’impatto di questo fenomeno sull’interpretazione e applicazione delle convenzioni internazionali in materia fiscale nella lingua italiana, ponendo l’accento su specifici concetti, fra cui quello di beneficiario effettivo, stabile organizzazione, residenza, elusione fiscale. In particolare, ci si soffermerà sulle prospettive di interpretazione autonoma delle convenzioni internazionali, facendo riferimento alla possibilità di una ricostruzione interpretativa comune di tali concetti in Italia e in Svizzera a livello giudiziale, amministrativo e dottrinale. L’incontro sarà anche l’occasione per la presentazione della prima edizione del Manuale di diritto tributario internazionale di Pasquale Pistone edito dalla casa editrice Giappichelli e un incontro con l’autore.
Sala Auditorium, Stabile Suglio, 6928 Manno - ore 15.30

10 aprile 2018

Il presente convegno, organizzato dal Centro competenze tributarie della SUPSI, sarà suddiviso in due parti. La prima, dedicata all’IVA, si prefigge di trattare le principali novità in vigore dal 1° gennaio di quest’anno e di approfondire alcune particolarità proprie del settore delle collettività pubbliche. La seconda, dedicata a tematiche di natura contabile e finanziaria, ripercorrerà le modifiche alla Legge sul controllo e sulla gestione finanziaria dello Stato introdotte nel 2014, nonché alcune particolarità relative alla revisione e alla gestione finanziaria di enti pubblici, in modo particolare per i Comuni. Tutte le tematiche saranno affrontate in chiave pratica, con esempi concreti per illustrarne i contenuti e le implicazioni per gli operatori del settore.
Centroeventi, Via Industria 2, CH-6814 Cadempino - ore 14.00

28 marzo 2018

Incontro annuale con la Divisione delle contribuzioni, destinato a fiduciari, consulenti clientela private banking, financial e fiscal planner. Convegno organizzato dall'Istituto di Formazione delle Professioni Fiduciarie e dal Centro competenze tributarie della SUPSI.
Hotel de La Paix, Via Cattori 18, 6900 Lugano - ore 13.30

15 marzo 2018

Nel corso del 2018, l'implementazione degli accordi per lo scambio di informazioni automatico secondo il modello CRS (Common Reporting Standard) comporterà un importante flusso di dati tra le Amministrazioni fiscali, anche con riferimento ai trust. Occorre quindi comprendere che tipologia di informazioni sarà oggetto di trasmissione, quali potranno essere le reazioni delle Amministrazioni fiscali, le tutele e le conseguenze per i contribuenti.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

5 marzo 2018

La revisione della Legge federale concernente l'imposta sul valore aggiunto (LIVA), la cui entrata in vigore è fissata per il 1° gennaio 2018, comporta importanti modifiche del sistema svizzero inerente l'imposta sul valore aggiunto (IVA). Innanzitutto, vengono aggiornate le condizioni di assoggettamento, con un conseguente aumento delle imprese assoggettate all'IVA. In secondo luogo, vengono corrette varie norme che si sono dimostrate problematiche o inefficaci.
Centroeventi, Via Industria 2, 6814 Cadempino - ore 14.00

20 febbraio 2018

Il Centro competenze tributarie della SUPSI propone un seminario nel quale verranno discusse le principali novità e altri temi attuali in materia di imposta preventiva. La lente si focalizzerà sulla procedura di notifica, sia in ambito nazionale che internazionale, ai sensi delle nuove disposizioni legali in vigore dal 15 febbraio 2017, come pure sul rimborso dell'imposta preventiva nei rapporti nazionali, secondo la normativa attuale e la relativa proposta di modifica di legge. Ci si occuperà anche di temi attuali in materia di imposta preventiva nell'ambito di gruppi di società, per esempio di casi di prestiti infragruppo o di liquidazione parziale e totale. Il tutto condito puntualmente da esempi pratici. Infine, il seminario tratterà di alcuni aspetti legati ai termini di prescrizione in caso di infrazioni in materia di imposta preventiva.
Centroeventi, Via Industria 2, 6814 Cadempino - ore 14.00

22 gennaio 2018

Prime esperienze e valutazioni dopo l'entrata in vigore delle nuove norme GAFI
Manno, Via Cantonale 18, Stabile Suglio, Aula 1156 - ore 18.00

17 gennaio 2018

C'è stato negli ultimi dieci anni in Svizzera, ed in particolare in alcune regioni della Svizzera italiana, un boom nelle attività edilizie. Questo sviluppo ha portato con sé diverse problematiche di natura giuridica. Con questo seminario si vogliono approfondire, a 360°, i rischi legali e fiscali connessi con le attività in ambito edilizio e con gli investimenti di natura immobiliare, distinguendo le varie forme di responsabilità - civilistica, penale e fiscale - nei diversi stadi dell'operazione immobiliare e con riferimento a molteplici soggetti, quali i proprietari degli immobili, i lavoratori e le banche finanziatrici. L'approfondimento delle possibili fonti di responsabilità non può poi non estendersi ai diversi operatori immobiliari: investitori, amministratori, imprese di costruzione, architetti, ingegneri e altri.
Aula 1156, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

11 gennaio 2018

Con il Decreto fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2018 è stato introdotto un "mini scudo fiscale" riservato a chi ha lavorato all'estero spostando la residenza e agli ex lavoratori frontalieri. Tali soggetti potranno sanare le attività e le somme detenute alla data del 6 dicembre 2017 in violazione degli obblighi di monitoraggio fiscale, depositate in conti correnti e in libretti di risparmio all'estero, derivanti da reddito da lavoro dipendente o indipendente prodotto all'estero e/o dalla vendita di immobili siti all'estero, versando una somma pari al 3% del valore delle suddette attività alla data del 31 dicembre 2016.
Auditorium, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, 6928 Manno - ore 14.00

st.wwwsupsi@supsi.ch