Giuseppe Perale nominato professore SUPSI in biotecnologie industriali
27 giugno 2013
Manno
Il Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) ha nominato Giuseppe Perale Professore SUPSI in biotecnologie industriali.

La SUPSI segue con attenzione le necessità del mondo industriale, in particolare quello regionale. Negli ultimi anni le attività verso le imprese del settore farmaceutico, biotecnologico e ambientale basate sulla tecnologia ingegneristica sono aumentate, così come le necessità di possedere solide competenze in settori a cavallo tra l’ingegneria tradizionale, la chimica, la biologia e la medicina.

Per questo motivo la SUPSI, attraverso il suo Dipartimento tecnologie innovative (DTI), ha deciso di aprirsi a questo nuovo campo nominando il Professor Giuseppe Perale, la cui marcata esperienza in biotecnologie industriali permetterà di dare ulteriori risposte positive alle richieste del mercato dell’innovazione tecnologica.

Giuseppe Perale ottiene nel 2002 la Laurea in Ingegneria Biomedica al Politecnico di Milano. Nel 2006 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in BioIngegneria Industriale, sempre presso il Politecnico di Milano, con uno studio sulla progettazione, lo sviluppo e la produzione di elettrodi ceramici mini-invasivi per la stimolazione cerebrale profonda. La tesi di dottorato gli vale un premio internazionale della Material Research Society (Singapore, 2005) e il premio “Giuseppe Pedriali” (Forlì, 2006) quale miglior lavoro di dottorato con ricadute industriali nell’ambito delle scienze chimiche e dei materiali. Frequenta per un periodo la Royal School of Mines dell’Imperial College London (2007) rientrando poi in Italia come Post-Doc presso il Dipartimento “Giulio Natta” del Politecnico di Milano, dove contribuisce alla crescita dell’unità di chimica fisica biomedica. Le sue ricerche in medicina rigenerativa lo portano anche a essere visiting researcher al Karolinska Institutet a Stoccolma (2011) e all’I.R.F. “Mario Negri” di Milano (2012). Attivo nella didattica universitaria, ricopre il ruolo di Professore a contratto di Proprietà Intellettuale presso la Facoltà di farmacia e Biotecnologie dell’Università del Piemonte Orientale dal 2008 al 2010.
Nel 2008 fonda insieme a 3 amici e colleghi la IBI SA, azienda ticinese del comparto biomedicale, di cui oggi è Presidente del Consiglio di Amministrazione.

Un curriculum di studi e confermate esperienze professionali che hanno permesso al Professor Perale l’acquisizione di importanti e qualificate conoscenze e competenze professionali delle quali la SUPSI potrà beneficiare, sia a livello di formazione di base e formazione continua, che di ricerca applicata.

La SUPSI si complimenta con il Professor Perale per i successi ottenuti fino ad ora e augura una carriera professionale ricca di soddisfazioni.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch