Alberto Petruzzella è il nuovo Presidente del Consiglio SUPSI
13 dicembre 2013
Manno
Manno, 13 dicembre 2013 – Nella sua seduta del 13 dicembre 2013, il Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), ha designato Alberto Petruzzella quale nuovo Presidente del Consiglio SUPSI a partire dal 1 luglio 2014.
Image


Alberto Petruzzella, responsabile Regione Ticino di Credit Suisse, già membro del Consiglio SUPSI dal 2011, subentra a Alberto Cotti, che lascia la sua carica di Presidente del Consiglio al termine del mandato di 12 anni di attività. 

Dodici anni che hanno visto la SUPSI crescere in modo eccezionale fino ad arrivare all’università professionale di oggi, con 900 collaboratori, 4'000 studenti in formazione di base (Bachelor e Master), 5'000 in formazione continua e 28 milioni di volumi nelle attività di ricerca applicata e consulenza al territorio.
Anni intensi, ricchi di sfide, tra le quali si possono citare l’integrazione nella SUPSI dell’Alta Scuola Pedagogica, oggi Dipartimento formazione e apprendimento; la creazione del Dipartimento sanità che offre oggi corsi di laurea Bachelor in cure infermieristiche, fisioterapia e ergoterapia; l’apertura nazionale della scuola grazie al collegamento con il Canton Grigioni con la sede di Landquart della Physiotherapie Graubünden e con il Canton Vallese con l’annessione della Fernfachhochschule Schweiz; e il progetto dei nuovi campus, che prevede la costruzione di tre nuovi edifici a Lugano Stazione, Lugano Viganello e Mendrisio. Un progetto quello dei campus ancora aperto, che occuperà quindi anche il nuovo Presidente nella futura traiettoria di sviluppo della SUPSI.

Dal 1 luglio 2014 sarà quindi Alberto Petruzzella a riprendere le “redini” della scuola universitaria per i prossimi 4 anni, con mandato rinnovabile fino ad un massimo di 12 anni.
Petruzzella, nato nel 1967, di nazionalità svizzera, è titolare di una licenza in diritto ottenuta nel 1991 presso l’Università di Losanna.
Attivo presso il Credit Suisse di Lugano dal 1998, nel 2005 ottiene un PSD (Programme Supérieur pour Dirigeants) presso l’INSEAD di Parigi. Tra i numerosi mandati svolti, Petruzzella è membro di comitato dell’AITI e dell’Associazione bancaria ticinese (ABT) ed è membro del Consiglio di Fondazione del Centro Studi Bancari di Vezia. E’ inoltre responsabile per lo Swiss Venture Club (SVC) in Ticino e Presidente della giuria del Premio all’imprenditore della Svizzera italiana dello SVC.

Tra le nuove sfide, sicuramente complesse ma non meno interessanti, che vedranno impegnato il nuovo Presidente vi è anche la riorganizzazione strutturale della SUPSI, oggi composta da 5 dipartimenti e 3 scuole affiliate, ma che prevede il raggruppamento del Dipartimento sanità con il Dipartimento scienze aziendali e sociali a patire dal 1 ottobre 2014.

Al Presidente Alberto Cotti il Consiglio della SUPSI esprime, anche a nome di tutte le collaboratrici e i collaboratori della SUPSI, i sentimenti di profonda gratitudine per l’eccellente lavoro svolto e augura al nuovo Presidente di poter vivere analoghe soddisfazioni.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch