SUPSI partecipa al primo sondaggio nazionale sull’animazione socioculturale dell'infanzia e della gioventù
06 giugno 2018
Il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) della SUPSI è lieto di annunciare la propria partecipazione al primo sondaggio nazionale sull'animazione socioculturale dell'infanzia e della gioventù, che si prefigge l’obiettivo di ottenere una panoramica di questo settore a livello svizzero.

Si tratta del primo rilevamento sistematico di dati sull’animazione socioculturale dell’infanzia e della gioventù che sarà condotto nei mesi di agosto e settembre 2018. Coordinato dalla Hochschule für Soziale Arbeit Fachhochschule Nordwestschweiz (FHNW), vede la collaborazione di diversi partner su tutto il territorio nazionale.

La presenza di partner della Svizzera italiana è essenziale per il successo e la qualità di un sondaggio rivolto a tutte le regioni linguistiche, che vuole essere ampiamente rappresentativo della realtà nazionale. Per il Ticino, SUPSI collabora al progetto quale partner scientifico insieme al partner di territorio Giovanimazione, l’associazione che promuove e sostiene l'animazione socioculturale in ambito giovanile e gli animatori che lavorano in questo settore.

L’espansione avvenuta negli anni recenti del settore dell’animazione socioculturale rivolta all’infanzia e ai giovani - anche in Ticino, dove ha preso il via un progetto cantonale di aggiornamento e rafforzamento delle politiche giovanili - richiede misure di sostegno e conoscenze ampie e aggiornate. Il DEASS con la formazione Bachelor in Lavoro sociale rappresenta un punto di riferimento importante per gli operatori sociali
impegnati nell’animazione socioculturale e i risultati dello studio nazionale potranno fornire un quadro attuale della realtà e preziose informazioni per accompagnare la crescita e lo sviluppo professionale di questo settore nei territori di riferimento della SUPSI.

L'inchiesta è parte del progetto finanziato dall’Ufficio federale delle assicurazioni sociali e da contributi della Fondazione Mercator Svizzera «Projekt Sprachregionen / Projet Régions linguistiques / Progetto regioni linguistiche» dell’associazione mantello svizzera per l’animazione socioculturale dell’infanzia e della gioventù (DOJ/AFAJ).

A inizio settembre 2018, verrà inviato per posta elettronica e cartacea a tutti i contatti pertinenti il link per partecipare al sondaggio online. Un’ampia partecipazione è auspicata in quanto i risultati saranno tanto più completi e rappresentativi della realtà quanto più numerose saranno le risposte ricevute dalle istituzioni e organizzazioni attive nel campo dell’animazione socioculturale dell’infanzia e della gioventù.

Per maggiori informazioni:
Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale
Claudio Mustacchi
Docente Ricercatore
T +41 (0)58 666 6118
claudio.mustacchi@supsi.ch

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch