Conquistato il Bachelor da parte di 593 neolaureati SUPSI
30 novembre 2019
Manno
Si è tenuta sabato 30 novembre, presso il Palexpo FEVI di Locarno, la Cerimonia di consegna dei diplomi Bachelor della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).
Nel 2019, sono 593 i laureati che hanno terminato con successo il proprio curriculum di studi.

“Grazie all’impegno profuso in questi tre anni, unitamente alla concretezza e utilità delle competenze acquisite, i neolaureati hanno saputo compiere un salto di qualità che li rende oggi pronti ad entrare nei mondi del lavoro” ha esordito il Direttore generale della SUPSI Franco Gervasoni. “Con la conquista del Bachelor professionalizzante potranno quindi disegnare, educare, progettare, accompagnare, curare, restaurare, suonare, costruire, insegnare, recitare e compiere tante altre qualificate azioni, ragione per cui mi piace considerarli un’iniezione di apertura ed energie positive per il nostro territorio”.

Al messaggio di Franco Gervasoni, sono seguiti gli interventi di Alain Scherrer, Sindaco della Città di Locarno, e del Presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta.

La parte di consegna dei diplomi è stata affidata ad Alberto Petruzzella, Presidente del Consiglio della SUPSI, accompagnato da: Stefano Bragetti (Responsabile Area pedagogica Scuola universitaria di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana), Emanuele Carpanzano (Direttore Dipartimento tecnologie innovative), Luca Crivelli (Direttore Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale), Franco Gervasoni (Direttore ad interim Dipartimento ambiente costruzioni e design), Alberto Piatti (Direttore Dipartimento formazione e apprendimento) e Corinna Vitale (Decana Accademia Teatro Dimitri).

A simboleggiare il passaggio dal mondo dello studio a quello professionale vi sono inoltre stati gli interventi di Ivana Radic, Presidente dell’Associazione Studenti SUPSI, e di Rocco Giannetta, membro di comitato di SUPSI Alumni che ha dato il benvenuto ai neolaureati all’interno dell’associazione che riunisce tutti gli ex studenti della scuola universitaria professionale ticinese con lo scopo di creare una rete di contatti dentro e oltre i confini cantonali.

I 593 laureati si suddividono nei 20 corsi Bachelor proposti dalla SUPSI: Architettura (40), Architettura d’interni (20), Comunicazione visiva (27), Conservazione (6), Cure infermieristiche (87), Ergoterapia (13), Fisioterapia (21), Economia aziendale (48), Ingegneria civile (22), Ingegneria elettronica (15), Ingegneria gestionale (34), Ingegneria informatica (42), Ingegneria meccanica (16), Insegnamento per il livello prescolastico (19), Insegnamento per il livello elementare (58), Lavoro sociale (76), Music (8), Physiotherapie Landquart (31) e Teatro (10).

Durante la cerimonia è stato inoltre assegnato il Premio TalenThesis, attribuito ai migliori laureati Bachelor di ogni corso di laurea che hanno saputo distinguersi per l’eccellente risultato ottenuto nel lavoro di tesi finale. Sostenuto da enti ed associazioni del territorio, il Premio ha lo scopo di incoraggiare e sostenere i neolaureati e rappresenta lo stretto legame esistente tra la SUPSI e il territorio, fungendo da interfaccia con le numerose realtà professionali che accolgono i neolaureati al termine dei loro studi.

Presenti in sala per consegnare i premi, i rappresentanti dei sostenitori dell’edizione 2019: Associazione Cliniche Private Ticinesi, Associazione Industrie Ticinesi (AITI), Banca dello Stato del Cantone Ticino, Ente Ospedaliero Cantonale, Elettricità Svizzera italiana, Società svizzera impresari costruttori - Sezione Ticino e Swisscom.

Il premio TalenThesis è stato assegnato a:
Valentina Prada (Bachelor of Arts SUPSI in Architettura), Stefano Spinedi (Bachelor of Science SUPSI in Ingegneria civile), Kenik Giovani (Bachelor of Arts SUPSI in Architettura d’interni), Davide Somaschini (Bachelor of Arts SUPSI in Comunicazione visiva), Medea Uccelli (Bachelor of Arts SUPSI in Conservazione), Giorgia Bonventre (Bachelor of Science SUPSI in Cure infermieristiche), Laura Cometta (Bachelor of Science SUPSI in Ergoterapia), Alan Merz (Bachelor of Science SUPSI in Fisioterapia), Ana Näpflin (Bachelor of Science SUPSI in Physiotherapie), Elia Pontalli (Bachelor of Science SUPSI in Economia aziendale), Maria Cristina Ferrera (Bachelor of Science SUPSI in Lavoro sociale), Larissa Foletti (Bachelor of Arts SUPSI in Insegnamento per il livello prescolastico), Ruben Moroni (Bachelor of Arts SUPSI in Insegnamento per il livello elementare), Dominic Detta (Bachelor of Science SUPSI in Ingegneria elettronica), Fabio Daniele (Bachelor of Science SUPSI in Ingegneria gestionale), Andrea De Carlo (Bachelor of Science SUPSI in Ingegneria informatica), Christian Brianza (Bachelor of Science SUPSI in Ingegneria meccanica), Riccardo Ronda (Bachelor of Arts in Music), Patrice Bussy (Bachelor of Arts SUPSI in Theatre).


La cerimonia è stata allietata dalla performance artistica dei laureati dell’Accademia Teatro Dimitri e il coinvolgente finale ha chiuso in allegria questa speciale giornata di festa.

Per maggiori informazioni

Simona Hurrell-De Angeli
T. +41 (0)58 666 60 46
simona.deangeli@supsi.ch

st.wwwsupsi@supsi.ch