Nominati cinque nuovi professori e un professore aggiunto alla SUPSI
24 agosto 2017
Manno
Il Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) ha nominato cinque nuovi Professori e un nuovo Professore aggiunto. Questi importanti riconoscimenti premiano la loro competenza scientifica, il valore dell’attività didattica e la qualità dei progetti di ricerca sviluppati nel corso della loro carriera accademica.

I titoli di professorali sono stati conferiti a:

  • Stefano Cavalli, nominato Professore in percorsi di vita e invecchiamento presso il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale;
  • Domenico Ferrari, Professore in gestione delle organizzazioni pubbliche e non profit presso il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale;
  • Dario Galimberti, Professore aggiunto in progettazione architettonica presso il Dipartimento ambiente costruzioni e design;
  • Stefano Losa, nominato Professore in lingue e plurilinguismo (con mansioni di Responsabile del Centro competenze lingue e studi sul plurilinguismo);
  • Mauro Amedeo Tonolla, Professore in microbiologia presso il Dipartimento ambiente costruzioni e design;
  • Stefano Zerbi, Professore in architettura sostenibile e tecnologia dei materiali presso il Dipartimento ambiente costruzioni e design.

Queste nomine costituiscono un prezioso arricchimento della SUPSI in termini di competenze, progettualità e possibilità di stabilire reti di collaborazione, in favore dei propri studenti e dei partner del territorio.

La SUPSI si congratula con i propri nuovi professori.

Stefano Cavalli

Image Stefano Cavalli

Laureato in sociologia presso l’Università di Ginevra, dove consegue nel 2008 il Dottorato in scienze economiche e sociali. Presso lo stesso ateneo svolge, tra il 1999 e il 2013, anche le funzioni di assistente, docente e ricercatore, unitamente ad un’esperienza di insegnamento presso l’Università di Losanna.
Nel 2012 svolge la funzione di Visitor researcher presso il Dipartimento di sociologia della Case Western Reserve University. Dal 2014 è responsabile del Centro competenze anziani del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) della SUPSI.

Domenico Ferrari

Image Domenico Ferrari

Economista aziendale SUP, consegue il Master in economia e gestione sanitaria e sociosanitaria presso l’Università della Svizzera italiana.
Dopo un’esperienza bancaria nell’ambito della contabilità e del controlling, attualmente è attivo come docente-ricercatore senior e coordinatore dell’unità di ricerca e prestazioni di servizio in economia aziendale del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) della SUPSI, dove è responsabile dei moduli di Pianificazione economico-finanziaria e Controlling (Bsc in economia aziendale).

Dario Galimberti

Image Dario Galimberti

Termina la Scuola Tecnica Superiore (STS) nel 1977 e, dopo un breve periodo di attività dipendente, apre uno studio di architettura con l’Arch. Antonio Bassi dove, dal 1979, progetta e mette in cantiere numerosi lavori pubblici e privati. Nel 1987 diventa membro del REGA. Nel frattempo, inizia l’attività di docenza, dapprima presso la STS e, in seguito, presso la SUPSI dove dal 2006 è responsabile del Corso di laurea in architettura del Dipartimento ambiente costruzioni e design. Tra i riconoscimenti, nel 1991 riceve il prestigioso “Premio internazionale di architettura Andrea Palladio” e, nel 2010, il Credit Suisse Award for Best Teaching.

Stefano Losa

Image Stefano Losa

Dopo un Master in etnologia e antropologia all’Università di Losanna, ha conseguito il Dottorato di ricerca all’Università di Ginevra, in Scienze economiche e sociali con menzione Sociologia con la tesi “Pratiques et stratégies d'utilisation de la langue dans des contextes plurilingues suisses”.
È fra i fondatori dell’Unità di sociologia visuale del Dipartimento di sociologia dell’Università di Ginevra.
I suoi ambiti di ricerca sono il plurilinguismo e le pratiche comunicative in ambito formativo e istituzionale. Ha lavorato quale collaboratore scientifico presso il Forum Suisse pour l'étude des Migrations et de la Population (SFM) di Neuchâtel e successivamente ha partecipato in qualità di membro attivo al gruppo Interaction & Formation dell’Università di Ginevra, collaborando a diversi programmi di ricerca finanziati dal FNS sulle situazioni d’apprendimento nella formazione professionale iniziale, diretti dal Prof. Laurent Filliettaz. È stato capo progetto della ricerca “DiversiteĢ des langues et compeĢtences linguistiques en Suisse".
Maître-assistant e docente presso la Facoltà di Psicologia e Scienze dell’Educazione (FPSE) dell’Università di Ginevra, le sue esperienze accademiche includono insegnamenti presso la HES-SO di Losanna e l’Università del Lussemburgo. Dal 2015, collabora stabilmente con il Dipartimento formazione e apprendimento di Locarno.

Mauro Amedeo Tonolla

Image Mauro Amedeo Tonolla

Nel 1987 termina gli studi presso l’Istituto di microbiologia dell’Università di Zurigo con il prof. Bachofen. Segue il percorso di PhD (dr. es sci.) presso la facoltà delle Scienze all’Università di Ginevra con il prof. Peduzzi.
Dal 1992 al 1996 completa il Post Dottorato e diviene Assistente Leader (SMSF) al laboratorio di Ecologia Microbica dell’Università di Ginevra, presso l’Istituto Batteriosierologico Cantonale a Lugano.
Nel 2004 ottiene la libera docenza in microbiologia all’Università di Ginevra e nel 2007 diviene responsabile dei corsi di idrobiologia microbica (“chargé de cours”) nello stesso ateneo.
Dal 1996, Mauro Amedeo Tonolla è stato Responsabile della Ricerca dell’Area Biosicurezza ed Ecologia Microbica presso l’Istituto Cantonale di Microbiologia a Bellinzona. Seguono diverse esperienze in Svizzera e all’estero (Dipartimento di Ingegneria Chimica, New Jersey Institute of Technology, Rutgers University di Newark /USA). Lavora come Responsabile della Sicurezza Biologica presso l’Istituto di Microbiologia Cantonale e nel 2011 assume la conduzione del Gruppo cantonale di Lavoro per la lotta alle Zanzare.
A partire dal 2014 assume il ruolo in qualità di Direttore del Laboratorio Microbiologia Applicata (LMA) al Dipartimento DACD presso SUPSI. Dal 2017 è membro della Commissione Federale di Esperti per la Biosicurezza e dal 2016 è Vicepresidente del Scientific board of the Doctoral Program in Microbial Sciences del CUSO (conferenza universitaria della Svizzera occidentale) e membro attivo di numerose altre commissioni e associazioni professionali.

Stefano Zerbi

Image Stefano Zerbi

Nel 2006 conclude con successo il Master of Arts (MA) in Architettura presso l’EPFL di Losanna, dove prosegue gli studi ottenendo nel 2011 il Dottorato sotto la direzione del Prof. Luca Ortelli. Nel 2015 ottiene il Certificato di Qualifica Didattica per l’Insegnamento nelle SUP presso la HES-SO.
Iscritto dal 2006 all’Ordine Ticinese degli Ingegneri e Architetti (OTIA) e al Registro Svizzero degli Architetti (REG A), svolge diverse funzioni in qualità di consulente per perizie come esperto in pietra naturale strutturale, massiccia, per la reperibilità del materiale, il restauro, la conservazione e suo corretto impiego.
La sua carriera accademica inizia nel 2007 come Docente e Assistente ed esperto esterno presso l’EPFL di Losanna presso la facoltà di Architettura. Dopo un breve periodo come Docente per il laboratorio di costruzione, nel 2013 ricopre il ruolo di Professore HES presso l’Haute Ecole du Paysage, d’Ingénierie et d’Architecture (hepia) a Ginevra. Nel 2016 inizia il suo percorso come relatore esterno presso la SUPSI al DACD del corso di architettura.

Per maggiori informazioni

Prof. Ing. Franco Gervasoni, Direttore generale SUPSI
Direzione, Le Gerre, 6928 Manno
T. +41 (0)58 666 60 14

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch