Assi di ricerca

 
L'utilizzo e la conservazione dell'ambiente sono elementi chiave dello sviluppo sostenibile della nostra società. I cambiamenti climatici, così come le mutate condizioni economiche, pongono forti esigenze di conservazione e di gestione del patrimonio naturale e costruito che implicano complesse interazioni risolvibili solo con un approccio innovativo caratterizzato da una marcata interdisciplinarità.
 
La crescita dei costi dell'energia, il progressivo passaggio da condizioni di monopolio a una situazione di libero mercato e le problematiche di natura ambientale (cambiamenti climatici, inquinamento atmosferico, rischi di incidente, scorie radioattive) di un sistema di produzione centralizzato basato sull'utilizzo di fonti non rinnovabili provenienti dall'estero richiedono lo sviluppo di sistemi energetici scalabili e più efficienti.
 
La sempre più forte competizione globale e un crescente interesse verso uno sviluppo sostenibile generano una spinta all’innovazione che interessa tutti gli stakeholder del mondo produttivo.
 
Il processo di globalizzazione dei mercati ha cominciato a modificare i sistemi economici regionali a partire dagli anni '90. L'ondata di opportunità offerte dai paesi di recente industrializzazione (Cina e India in particolare) ha generato inoltre una riconfigurazione della divisione internazionale del lavoro dovuta ad una nuova ridistribuzione delle attività produttive.
 
La nascita di una società globale è stata indotta anche dallo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche per lo scambio di informazioni, beni, servizi e per lo spostamento delle persone. I cambiamenti risultanti sono di portata assai ampia.
 
Le competenze del Dipartimento scienze aziendali e sociali e del Dipartimento sanità, unitamente a quelle degli altri dipartimenti SUPSI, rappresentano un quadro ideale per proporre l'asse prioritario di ricerca "Sistemi sociali e salute pubblica".
 
La creazione di questo asse apre interessanti prospettive di collaborazione tra la Scuola Universitaria di Musica, la Scuola Teatro Dimitri e gli altri dipartimenti della SUPSI, che renderanno possibili sia la creazione di nuovi prodotti artistici, che la realizzazione di studi sulla partecipazione del nostro pubblico e le potenzialità del nostro territorio nei confronti delle arti.
 
La ricerca orientata ai sistemi educativi e formativi nasce dall’esigenza di promuovere proficue interazioni tra i diversi approcci al pensiero scientifico a partire dalla fiducia/riconoscimento nel mandato/valore/potenzialità dell’educazione e della formazione.
st.wwwsupsi@supsi.ch