Nuova ricerca



Lavoro flessibile e lacune del sistema pensionistico

Acronimo pension

Abstract La ricerca si situa all?interno di due filoni di analisi: i cambiamenti del mercato del lavoro e le problematiche attuali della sicurezza sociale. Attorno a questi filoni di analisi si sono sviluppate importanti competenze sia sul fronte della riflessione teorica sia della ricerca empirica, in stretta relazione con i partner del terreno. Il presente progetto di ricerca consente dunque di dare continuità e di approfondire ulteriormente il lavoro sinora svolto. In particolare si intende analizzare la problematica della copertura pensionistica dei lavoratori flessibili. Quest?ultima è già stata evidenziata e discussa in precedenti ricerche SUPSI, tuttavia il nesso fra flessibilità e copertura pensionistica non ha costituito sinora un tema specifico d?approfondimento. Con questo studio si vuole dunque affrontare questo particolare aspetto della sicurezza sociale, in riferimento ai cambiamenti intervenuti all?interno del mercato del lavoro. In particolare il progetto di ricerca si prefigge i seguenti obiettivi: 1. quantificare, sull?insieme della popolazione attiva nel Cantone Ticino, il numero di ?free pension workers? (ossia la categoria di lavoratori che non sottostà all?obbligo di versamento del II pilastro), ossia il numero di lavoratori che non sottostanno all?obbligo di versamento dei contributi al secondo e al terzo pilastro; 2. quantificare, tra i ?free pension workers?, coloro che non sono affiliati al secondo e al terzo pilastro della previdenza per la vecchiaia; 3. individuare i fattori di rischio che determinano la sotto-copertura pensionistica; 4. comprendere come e in quale misura le trasformazioni del mercato del lavoro potrebbero generare rischi di povertà pensionistica per questa categoria di lavoratori; 5. rilevare comportamenti, percezioni e conoscenze dei free pension workers rispetto al sistema dei tre pilastri; 6. individuare, a partire dai risultati emersi, i nodi critici del sistema pensionistico che attualmente favoriscono una sotto-copertura pensionistica. La ricerca prevede un approccio interdisciplinare, con particolare riferimento ad aspetti socio-economici, sociologici e di politica sociale. L?integrazione di queste discipline / campi di studio permette d?affrontare il tema della copertura pensionistica dei lavoratori flessibili sia da un punto di vista macro sia micro sociale. L?approccio metodologico adottato integra la dimensione quantitativa (elaborazioni statistiche di banche dati già esistenti; costruzione di un campione specifico e indagine tramite questionario; utilizzo del modello logistico a livello statistico) e quella qualitativa (interviste individuali). La raccolta dei dati statistici e il rilevamento del vissuto dei lavoratori flessibili permetteranno di analizzare la problematica tenendo conto della complessità del rapporto tra flessibilità e sicurezza sociale.

Enti SUPSI coinvolti Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale

Persone coinvolte Mario Lucchini, Spartaco Greppi, Jenny Assi

Responsabili Bruno-Christian Marazzi

Data di inizio progetto 1 ottobre 2006

Data di chiusura progetto 30 giugno 2009

 
st.wwwsupsi@supsi.ch