Nuova ricerca



Parco Smart per l'energia

Acronimo ParcoSmart

Abstract Nel settembre del 2011 Il progetto Parco Nazionale del Locarnese (PNL) ottiene dalle autorità federali il marchio "Candidato Parco Nazionale". Il PNL è un progetto collettivo di 8 Comuni (Ascona, Bosco Gurin, Brissago, Centovalli, Losone, Onsernone, Ronco s/Ascona, Terre di Pedemonte) e di 12 Patriziati che si pone come obiettivo di valorizzare tutti i tesori racchiusi nel proprio territorio, in collaborazione con vari enti, associazioni e con la popolazione, promovendo il turismo e i prodotti tipici regionali, in modo da infondere nuovi impulsi allo sviluppo sostenibile di tutta la regione. La coscienza ecologica e la visione di sviluppo sostenibile che guidano le azioni del PNL hanno portato alla redazione, già nel 2016, del “Concetto energetico del PNL”, un documento che analizza gli aspetti energetici e definisce le linee guida per la gestione dell’energia a livello del proprio territorio. Lo stesso anno è stato inoltre avviato un processo partecipativo di cooperazione tra i Comuni, finalizzata al coordinamento per una pianificazione energetica regionale del proprio territorio. All’interno di questo percorso è emersa la volontà di diventare Regione Energia, cercando il supporto del programma di SvizzeraEnergia per i comuni al fine di sviluppare un progetto innovativo di carattere energetico. Con il progetto ParcoSmart per l’energia si vuole dunque dare la possibilità ai comuni del Progetto Parco Nazionale del Locarnese (PNL) di integrare tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), in particolare per quanto riguarda il tema dell’energia, nel proprio sistema socio-tecnico. Per raggiungere tale obbiettivo sarà necessario in primo luogo analizzare lo stato dell’arte attuale in merito al concetto di Smart City1, sia a livello internazionale che nazionale, così da permettere agli attori del territorio di possedere una visione globale delle possibilità attualmente offerte da queste tecnologie, in particolare quelli legati alla gestione dell’energia. In seguito, grazie alla collaborazione con le aziende elettriche del territorio e delle ditte ticinesi attive nel settore, potranno essere esplorate le possibilità d’implementazione di tali tecnologie sul territorio dei Comuni del PNL. Le opportunità di digitalizzazione nel campo energetico, come ad esempio lo sviluppo di tecnologie smart grid2 o sistemi d’illuminazione pubblica dinamica3 che saranno trattate in questo progetto, potranno avere degli impatti positivi su vari settori: infrastrutture tecniche, servizi pubblici e sociali, cooperazione cittadina, comunicazione, mobilità, illuminazione, turismo, ambiente, ecc. Allo scopo di rendere questo progetto accessibile al pubblico, all’interno di esso è prevista l’organizzazione di attività e la produzione di documentazione finalizzata all’informazione e alla sensibilizzazione della popolazione sul tema di un territorio più Smart, quindi più energeticamente efficiente, sostenibile e vivibile.

Enti SUPSI coinvolti Settore energia e territorio

Persone coinvolte Antonietta D'Ottavio

Responsabili Albedo Bettini

Data di inizio progetto 15 febbraio 2018

Data di chiusura progetto 1 febbraio 2020

 
st.wwwsupsi@supsi.ch