Nuova ricerca



Analyse und Grundlagenarbeit zu Austausch und Mobilität in der ausserschulischen Jugendarbeit

Acronimo AusMob

Abstract Il punto di partenza per l'analisi di base condotta dall'Istituto per la diversità e la partecipazione sociale, Dipartimento del lavoro sociale ZHAW in collaborazione con la SUPSI e l'HES-SO, è la visione della Confederazione secondo cui tutti i giovani dovrebbero partecipare ad un'attività di scambio e mobilità a lungo termine.L'obiettivo dello studio era quello di individuare le sfide, i punti di forza e i punti deboli dell'offerta extrascolastica di Movetia nella Svizzera tedesca, nella Svizzera romanda e in Ticino. Sulla base dei risultati, è stato necessario formulare delle raccomandazioni per misure volte ad accrescere la partecipazione di Movetia agli scambi e ai programmi di mobilità in ambito extrascolastico sia quantitativamente che qualitativamente (numero e varietà dei progetti finanziati e loro qualità). I risultati dell'analisi mostrano che i programmi di Movetia per il sostegno di progetti in ambito extrascolastico sono spesso conosciuti da organizzazioni di scambio e mobilità e dalla rete di associazioni nazionali e internazionali con esperienza nella mobilità giovanile e sono utilizzati nella Svizzera tedesca e nella Svizzera romanda. La maggior parte dei progetti di scambio coinvolgono giovani (donne) ben integrati di età superiore ai 18 anni, che vengono raggiunti attraverso club, scuole e informazioni peer-to-peer. Altri giovani possono essere meno motivati per i progetti di scambio esistenti perché non soddisfano le loro esigenze. Gli animatori socioculturali partecipano principalmente ad attività di scambio più brevi a causa della mancanza di risorse e dei loro impegni nella vita lavorativa e familiare. Allo stesso tempo, tuttavia, i risultati chiariscono anche che la politica di informazione e la creazione di reti non sono sufficienti per raggiungere i diversi stakeholder di tutte le regioni linguistiche. In particolare, manca un ampio riconoscimento dell'importanza dello scambio e della mobilità, della conoscenza della visione della Confederazione, di una panoramica della complessa offerta nel campo degli scambi e della mobilità (programmi di finanziamento, promotori di progetti, progetti), dei programmi di Movetia e delle reti regionali (soprattutto in Ticino e nelle regioni periferiche). Infine, si nota che il finanziamento dei progetti di Movetia (comprensibilità e concezione dei formati, chiarezza dei criteri di finanziamento, richiesta e rendicontazione, finanziamento) non soddisfa sotto ogni aspetto le esigenze e i desideri dei promotori. In particolare, l'attenzione alle condizioni quadro e alle risorse dei vari stakeholder è troppo scarsa per poter elaborare e realizzare un progetto partecipativo che soddisfi le esigenze dei giovani.

Enti SUPSI coinvolti Ricerca e prestazioni

Persone coinvolte Alina Vanini

Responsabili Sara Benini

Data di inizio progetto 1 luglio 2018

Data di chiusura progetto 31 gennaio 2019

Website https://www.movetia.ch/it/news-events/come-aumentare-gli-scambi-nellanimazione-giovanile/

Email sara.benini@supsi.ch

 
st.wwwsupsi@supsi.ch