CTI SEMG
Il progetto CTI SEMG (Wireless Portable and multi-channel surface EMG device to analyze motor unit action potentials in patients suffering from neuromuscolar diseases) ha lo scopo di sviluppare un elettromiografo di superficie multicanale senza fili in grado di migliorare la diagnosi di miopatie e di favorire il recupero clinico.

Il progetto è stato realizzato dall’Istituto ISEA in collaborazione con il Neurocentro della Svizzera italiana, la Clinica Hildebrand Centro Riabilitazione Brissago e la ditta myon AG di Lucerna. Il dispositivo, non invasivo, si propone quale valida soluzione alternativa all’elettromiografia ad ago, la tecnica standard utilizzata per studiare lo stato funzionale dei muscoli nelle malattie neuromuscolari. Dopo due anni di attività di ricerca dedicata allo sviluppo dello strumento di misura, il progetto entra ora nella sua fase sperimentale che ha l’obiettivo di paragonare l’efficienza del nuovo sistema multicanale wireless all’esame elettromiografico ad ago dal punto di vista tecnico e clinico.

» Intervista a Manuela Maffongelli, responsabile del progetto

Image
st.wwwsupsi@supsi.ch