Verifiche sismiche e misure anti-sismiche per edifici in muratura di terra cruda
1,7 miliardi di persone vivono in case costruite con terra cruda, anche in aree sismiche. Fibre vegetali e naturali possono rafforzare questo materiale, come dimostrato da uno studio realizzato in Sardegna a cui ha preso parte anche il Laboratorio SUPSI DynaMat.

Uno dei punti di forza del progetto è quello di avere contribuito ad ampliare la conoscenza sulla stabilizzazione della terra cruda con fibre naturali, producendo alla fine alcuni studi di riferimento su duttilità, tenacità e frattura della terra cruda. Un aspetto critico è invece legato all’alta dispersione dei risultati, legata alla natura del materiale e nella sua preparazione, difficoltà che possono essere superate aumentando il volume delle prove.

» Intervista a Ezio Cadoni, responsabile del progetto

Image
st.wwwsupsi@supsi.ch