Ricercatrice/tore in elettronica applicata alla fotonica
Scadenza: 10 dicembre 2018
La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), mette a concorso presso il Dipartimento tecnologie innovative (DTI) con sede a Manno, per l’Istituto sistemi e elettronica applicata (ISEA), una posizione di Ricercatrice/tore in Elettronica applicata alla fotonica. Grado di occupazione al 70%.

Mansioni

  • Partecipazione a progetti di ricerca applicata nel campo dei sistemi elettronici applicati alla fotonica e optoelettronica.
  • Design e caratterizzazione di circuiti elettronici con particolare riferimento alla fotonica e optoelettronica.
  • Creazione di nuove competenze nell’istituto nel settore dell’elettronica applicata alla fotonica e all’optoelettronica.
  • Integrazione di sistemi elettronici e collaudo.

Requisiti

  • Bachelor in ingegneria elettronica SUP/FH.
  • Esperienza nel campo dei sistemi elettronici, preferibilmente industriale.
  • Attitudine al lavoro in team.
  • Capacità di intrattenere contatti con partner industriali.
  • Buone conoscenze delle lingue nazionali.

Offriamo

  • Una posizione con un contratto a tempo indeterminato.
  • Un’attività professionale stimolante, variata e creativa.
  • Un ambiente di lavoro moderno e dinamico, con opportunità di aggiornamento professionale in ambito universitario.
  • Possibilità di contatti regolari con il mondo industriale regionale e con Istituti universitari in Svizzera e all’estero.
  • Salario in linea con gli standard svizzeri e l’esperienza del candidato.

Informazioni per la candidatura

I requisiti per questa funzione sono pubblicati nelle “Direttive interne SUPSI” (direttiva 7a) e nel “Regolamento del personale SUPSI” disponibili nella pagina “Documenti ufficiali”.

Informazioni supplementari possono essere richieste a:
Prof. Andrea Salvadè

Saranno prese in considerazione unicamente le candidature inoltrate entro il 10 dicembre 2018 tramite il formulario di candidatura dedicato.
Non sono accettate candidature incomplete, inviate ad altri indirizzi od oltre il termine stabilito.

st.wwwsupsi@supsi.ch