Ricercatrice/tore in Scienze sociali per il Centro competenze anziani
Scadenza: 15 ottobre 2019
La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), mette a concorso presso il Centro competenze anziani (CCA) del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS), con sede a Manno, una posizione dall’80% al 100% di Ricercatrice/tore in Scienze sociali nell’ambito del nuovo studio longitudinale SWISS100. La ricerca si propone di indagare le condizioni di vita e le caratteristiche dei centenari residenti in Svizzera, con particolare attenzione alla vulnerabilità e alla resilienza, combinando prospettive mediche, biologiche, psichiatriche, psicologiche e sociologiche. Il progetto, finanziato dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS), è condotto in collaborazione dall'Università di Losanna, l'Università di Ginevra, gli ospedali universitari CHUV e HUG, l'Università di Zurigo e la SUPSI. Data d’entrata il 01.12.2019 o data da convenire.

Mansioni

  • Partecipare alla raccolta dati (sviluppo di procedure e materiali, realizzazione di interviste standardizzate con centenari e persone di riferimento, preparazione delle banche dati).
  • Supportare l'organizzazione del progetto interdisciplinare e curare le relazioni con i colleghi delle altre istituzioni e gli attori del territorio.
  • Contribuire alla produzione scientifica a partire dai dati dello studio (analisi statistiche, presentazioni a convegni nazionali e internazionali, pubblicazioni scientifiche).
  • Sviluppare le proprie competenze nel campo della ricerca sull'invecchiamento, in particolare su temi di carattere sociologico.
  • Collaborare alle attività del CCA e promuovere il clima del centro.

Requisiti

  • Master in scienze sociali. Il dottorato di ricerca (PhD) in scienze sociali costituirà un titolo preferenziale.
  • Esperienza di ricerca e forte interesse per il tema dell'invecchiamento.
  • Eccellenti competenze nella ricerca quantitativa e padronanza di software per l’analisi statistica dei dati (SPSS, STATA, R, ecc.).
  • Conoscenza della lingua italiana, dell’inglese e di almeno un’altra lingua nazionale.
  • Competenze comunicative e di redazione.
  • Spirito di iniziativa, adattamento e flessibilità.

Offriamo

  • Possibilità di partecipare alla prima ricerca nazionale sui centenari, in collaborazione con prestigiosi centri di ricerca.
  • Un'attività stimolante all'interno di un team interdisciplinare e multi professionale, in un ambiente universitario innovativo e dinamico.
  • Una rete di collaborazioni locali, nazionali e internazionali.
  • Contratto di lavoro a tempo determinato (4 anni).

Per maggiori informazioni

I requisiti per questa funzione sono pubblicati nelle “Direttive interne SUPSI” (direttiva 7A) e nel “Regolamento del personale SUPSI” disponibili nella pagina “Documenti ufficiali”.

Informazioni supplementari possono essere richieste al responsabile del CCA:
Prof. Stefano Cavalli

Saranno prese in considerazione unicamente le candidature inoltrate entro il 15 ottobre 2019 tramite il formulario dedicato, corredate da:

  • Lettera di motivazione.
  • Curriculum vitae completo.
  • Copia dei diplomi formativi e certificati di lavoro.
  • Copia delle pubblicazioni più significative (in assenza di pubblicazioni, link della tesi di master o dottorato).
  • Nome e contatto di due referenze.

Non sono accettate candidature incomplete, inviate ad altri indirizzi od oltre il termine stabilito.

st.wwwsupsi@supsi.ch