Referenze

Analisi dello stato degli edifici scolastici del Cantone Ticino e pianificazione delle attività di manutenzione

Image Analisi dello stato degli edifici scolastici del Cantone Ticino e pianificazione delle attività di manutenzione

L’IMC si è occupato della messa a punto e della validazione di un metodo per la previsione della durata di vita utile di servizio delle facciate in calcestruzzo.
La facciata in calcestruzzo è un elemento costruttivo, il cui ripristino può assorbire una parte considerevole dei fondi destinati alla manutenzione di un edificio. Nell’ottica di una gestione più efficiente di questi fondi è dunque di fondamentale importanza, per le facciate in calcestruzzo, adottare una forma di gestione della manutenzione basata su interventi preventivi programmati, abbandonando quella poco economica improntata sull’intervento a guasto. Ciò è però possibile solo se si dispone di una conoscenza molto precisa dello stato di conservazione delle facciate e, soprattutto, di uno strumento capace di pronosticare la sua evoluzione nel tempo.

Contaminazioni da amianto

L’amianto è un minerale naturale a struttura fibrosa, le cui fibre sono resistenti al fuoco, agli acidi e alle sollecitazioni meccaniche. Esso può causare una malattia chiamata asbestosi e varie forme tumorali.
Nelle costruzioni lo si trova, ad esempio, all’interno di prodotti di fibro- cemento, di pannelli rigidi per rivestimento di soffitti e/o pareti, di rivestimenti per pavimenti, di pannelli da costruzione leggeri e di prodotti antincendio.
La sua presenza negli edifici viene rilevata mediante esami visivi in sito, nell’ambito dei quali si provvede all’identificazione dei materiali suscettibili di contenere tale sostanza e, successivamente, tramite esami di accertamento specialistici di laboratorio su campioni di materiale prelevati in sito.

Radon: individuazione e risanamento

Il radon è un gas naturale presente nel sottosuolo; è incolore, insapore e inodore. Esso risale verso la superficie muovendosi attraverso le fessure nella roccia e la porosità del terreno. Il radon può causare il cancro ai polmoni. La via principale di penetrazione del Radon nelle abitazioni sono le fondamenta e gli elementi costruttivi interrati.

Il radon viene identificato mediante appositi apparecchi di misura. Le misurazioni condotte dall’Istituto, nell’ambito delle attività del Centro di Competenza Radon della SUPSI, hanno lo scopo di raccogliere dati utili all’individuazione delle vie di penetrazione del radon, in previsione di una bonifica a seguito del superamento dei limiti ammessi dalla legge o in vista di una ristrutturazione.

st.wwwsupsi@supsi.ch