ZiiC+ Biasca
Zona industriale di interesse cantonale (ZIIC) di Biasca - Dal consolidamento allo sviluppo

Finanziatore

  • Comune di Biasca
  • Dipartimento delle finanze e dell'economia (DFE), Ufficio dello sviluppo economico (USE)

Il problema

Il progetto, sostenuto dall'Ufficio per lo sviluppo economico e dalla Sezione dello sviluppo territoriale, è volto ad aggiornare lo stato dell'attuale Zona industriale di interesse cantonale in relazione alle attuali politiche di sviluppo territoriale del nostro Cantone. Lo studio è il terzo realizzato da S. Alberton, che nel 1992 e nel 2004 si era già chinato su questa zona industriale importante per la regione. L'attuale studio si differenzia però dai precedenti nella volontà di fornire scenari, attività e misure concrete di consolidamento e rilancio.

Il progetto

Il progetto sulla Zona industriale di interesse cantonale di Biasca, si prefigge di fornire alla municipalità di Biasca e alle autorità cantonali alcuni scenari per il consolidamento dell'attuale ZIIC, l'ulteriore sviluppo della Zona 1 e l'eventuale ampliamento della Zona 2. Questi scenari dovranno essere coerenti con le modifiche legislative e di impostazione strategica e gestionale a livello cantonale concernenti il piano direttore cantonale e la strategia di gestione dei Poli di sviluppo economico.

Il risultato

Sulla base dei risultati delle analisi, attraverso il coinvolgimento di diversi attori del territorio, come pure di esperti nel campo della pianificazione territoriale, verranno proposti alcuni scenari di consolidamento dell'attuale Zona 1 ed eventuale sviluppo della Zona 2. Ogni scenario sarà valutato in termini di fattibilità e sostenibilità, su diversi livelli: economico, strutturale, territoriale, ambientale, sociale e istituzionale. Nonché delle concrete attività e strumenti.

Contatti

st.wwwsupsi@supsi.ch