Studio d’aggregazione dei comuni del Bellinzonese
Studio d’aggregazione dei comuni del Bellinzonese
Carta dei valori

Seguendo la volontà dei comuni interessati, nel maggio 2012, la Consavis SA pubblicava uno studio con il quale si esploravano alcuni possibili scenari aggregativi del Bellinzonese. Lo stesso rapporto metteva in luce tre strategie principali: lo status quo, l’intensificarsi delle collaborazioni intercomunali e lo scenario dell’aggregazione. Quest’ultima opzione prevedeva tre varianti: creazione di un solo grande comune, 3 comuni di dimensioni medie o la creazione di un polo centrale di 4-5 comuni.
La creazione di un solo grande comune appariva come lo scenario prediletto dai 17 comuni.

Il 6 novembre 2012 i comuni interessati firmavano un’istanza indirizzata al Consiglio di Stato, per l’avvio di una procedura di aggregazione. Facendo seguito a questa istanza, il 28 novembre il Gran Consiglio nominava la Commissione di studio incaricata di elaborare lo studio di aggregazione, poi da sottoporre alla popolazione dei comuni interessati in votazione consultiva (messaggio numero 6711).

Con l’aiuto di consulenti esterni, lo svolgimento del progetto, prevede una prima fase di serate informative, e quindi l’elaborazione di una “Carta dei Valori” (Modulo 1). Facendo seguito a questo primo modulo, saranno poi approfonditi gli aspetti istituzionali (Modulo 2),e i temi strategici (Modulo 3). Infine un ultimo modulo definirà un piano finanziario ed un piano delle opere, sulla base di quanto emerso dai moduli precedenti.

I risultati sono stati presentati a fine 2014 e serviranno, nel corso del 2015, per proseguire il processo di aggregazione.

Contatti

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch