Assicurazioni
Assicurazioni
Scopri prima del tuo soggiorno sulle varie assicurazioni disponibili in Svizzera. L'assicurazione sanitaria e infortuni, in particolare, è obbligatoria in Svizzera.

Assicurazioni malattie e infortunio

Ogni persona domiciliata/residente in Svizzera è tenuta ad assicurarsi per le cure medico-sanitarie entro tre mesi dall’entrata in Svizzera. Le prestazioni dell’assicurazione malattia obbligatoria sono definite per legge e sono le stesse per tutti gli assicuratori.

Si può scegliere liberamente la propria compagnia assicurativa. In generale i premi mensili variano tra CHF 200 e CHF 450 a seconda dell’età e della franchigia scelta. Si consiglia di confrontare le offerte (www.priminfo.ch, www.comparis.ch) prima di concludere un’assicurazione.

Per tutti i collaboratori residenti all’estero, incluse le persone che compongono il loro nucleo famigliare, gli accordi bilaterali con i paesi EU prevedono l’obbligo di assicurarsi presso il Paese di residenza del datore di lavoro. Il collaboratore residente all’estero può richiedere l’esenzione dal dover stipulare la polizza assicurativa per la copertura dei costi di malattia e deve esercitare tale diritto alla richiesta del primo permesso di lavoro per l’attività lucrativa. In caso non eserciti il diritto d’opzione, sarà affiliato alla Cassa Malati in Svizzera.
 

Assicurazione di responsabilità civile privata (RC)

L’assicurazione responsabilità civile privata è facoltativa, ma vivamente consigliata. La RC protegge l’assicurato che causa danni a terzi ed è tenuto al relativo risarcimento (ad es. durante la pratica di uno sport, in qualità di proprietario di un animale, di locatario, ecc.).

Per informazioni:
www.ch.ch/it/assicurazione-di-responsabilita-civile

Sicurezza sociale

Le politiche di sicurezza sociale, in Svizzera, garantiscono un tenore di vita dignitoso, attraverso forme di ridistribuzione che intendono attutire le diseguaglianze economiche.
Il sistema dei tre pilastri fa parte di questa sicurezza e ogni singolo pilastro rappresenta una componente previdenziale diversa:

I.    La previdenza statale obbligatoria, primo pilastro, di cui fa parte l’ AVS (assicurazione vecchiaia e superstiti), l’ AD (l'assicurazione contro la disoccupazione)  e l’IPG (l’assicurazione indennità perdita di guadagno, in caso di servizio militare/civile o maternità) e AI (assicurazione invalidità).

II.    La previdenza professionale obbligatoria, secondo pilastro, di cui fa parte la LPP (contributo per il mantenimento di un tenore di vita adeguato) e la LAINF (l’assicurazione contro gli infortuni professionali e non professionali); questi contributi riguardano solo chi svolge attività lucrativa in Svizzera.
Per il personale SUPSI è prevista un’assicurazione che copre la perdita di guadagno in caso di malattia e infortunio. Per maggiori dettagli si prega di consultare il Regolamento del personale SUPSI disponibile online.
www.supsi.ch/home/supsi/documenti-ufficiali.html

III.    La previdenza privata facoltativa, terzo pilastro, è una forma di risparmio personale per la vecchiaia, con lo scopo di mantenere un tenore di vita adeguato.

Fiscalità

I collaboratori SUPSI che provengono dall’estero, non domiciliati in Svizzera, sono tenuti al pagamento dell’imposta alla fonte, dedotta direttamente dallo stipendio.
Gli studenti provenienti dai paesi con cui la Svizzera ha concluso una convenzione fiscale contro le doppie imposizioni analoga al “Model Tax Convention on Income and on Capital” dell’OCSE , che risiedono in Svizzera esclusivamente per motivi di studio, non sono soggetti a imposte dello stato anche nel caso in cui ricevessero una rendita, dal paese d’origine, per tutta la durata del soggiorno. 
In tutti gli altri casi si consiglia di prendere contatto con l’ufficio di tassazione del proprio circondario.

www4.ti.ch/dfe/dc/chi-siamo/uffici-circondariali-di-tassazione/

Assegni familiari

Le persone con figli di età compresa tra 0 e 16 anni (dalla nascita al mese in cui il figlio compie 16 anni) hanno diritto di richiedere l’assegno familiare di base che ammonta a CHF 200.- mensili indipendentemente dal grado d’occupazione. Gli assegni vengono versati tramite il datore di lavoro, previa autorizzazione cantonale al versamento dell’assegno.
Coloro che hanno figli di età compresa tra i 16 anni fino alla conclusione della formazione, al massimo fino al 25° anno di età, hanno diritto di percepire l’assegno di formazione che ammonta a CHF 250.- mensili indipendentemente dal grado d’occupazione.
L’assegno viene versato tramite datore di lavoro previa autorizzazione cantonale al versamento dell’assegno.

I formulari per la richiesta degli assegni familiari sono scaricabili sul sito:
www3.ti.ch/DSS/sw/struttura/dss/ias/Formulari_Prestazioni_Assegni_famiglia.htm

Per maggiori informazioni in SUPSI:
www.supsi.ch/home/supsi/servizi/servizi-centrali/risorse-umane

st.wwwsupsi@supsi.ch