Eventi e comunicazioni
Workshop Africa 2017: nuovo tetto in bambù, un esempio di architettura partecipata
29 novembre 2017
SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Aula Magna, Campus Trevano
Tredici studenti dei corsi di laurea in Architettura e Ingegneria civile sono stati impegnati, dal 9 al 20 aprile 2017, nella ricostruzione della copertura di una scuola dell’infanzia nella città di Hawassa, in Etiopia, copertura che, a causa delle pessime condizioni in cui versava, impediva il normale utilizzo degli spazi scolastici
Image

In occasione della conferenza pubblica tenutasi in data 29 Novembre 2017 nell’aula magna del Campus SUPSI di Canobbio (Dipartimento ambiente, costruzioni e design), si ha avuto il modo di parlare dell’esperienza didattica e umanitaria vissuta dagli studenti, illustrando diverse immagini molto significative e un filmato realizzato da loro durante il soggiorno.

Il Workshop Africa, giunto alla sua terza edizione, è un’opzione del VI semestre del corso di laurea in Architettura che prevede lo sviluppo e l’elaborazione di progetti di piccole strutture in materiali naturali e la loro costruzione in Etiopia. Nelle scorse edizioni sono stati realizzati un essiccatore solare per le spezie e un edificio circolare in terra cruda. Quest’anno si è invece affrontato il tema della costruzione in bambù.

La prima fase del Workshop è stata caratterizzata dall’elaborazione del progetto costruttivo della nuova copertura; questa fase è stata sviluppata parallelamente dai tredici studenti SUPSI e da otto studenti della Facoltà di architettura e di ingegneria dell’Università di Hawassa, nelle rispettive sedi scolastiche.

Image

La fase di realizzazione in loco ha coinvolto tutti gli studenti. In primo luogo si ha avuto il modo di confrontare i vari progetti realizzati, nella scelta di quello più consono alla situazione riscontrata e nell’affinamento dello stesso, con l’elaborazione di piani e di modelli in scala. Secondariamente si è passati alla rimozione della struttura metallica esistente per far posto alle nuove capriate in bambù e alla posa delle lamiere di copertura. Le due settimane di duro lavoro sono state coronate dalla consegna dell’edificio ristrutturato ai docenti e ai bambini della scuola dell’infanzia, entusiasti di poter tornare a giocare e far lezione nelle nuove aule scolastiche.

Image

Il Workshop ha visto gli studenti confrontati con l’utilizzo del bambù, materiale da costruzione per la maggior parte di loro sconosciuto, mettendo alla prova le loro conoscenze di tecnica, statica e costruzione. In Etiopia si sono invece raffrontati, oltre che condizioni di vita “a basso impatto ambientale”, con diverse situazioni. Hanno avuto il modo di operare con ridotti mezzi ausiliari per la progettazione e la loro messa in opera e soprattutto hanno avuto la possibilità di confrontarsi con il modo di progettare dei loro colleghi dell’Università di Hawassa, permettendo quindi di conoscere un altro modo di approcciarsi al tema della progettazione e della costruzione, arricchendo ulteriormente la propria esperienza didattica

I relatori della conferenza sono stati gli architetti Paola Canonica, docente - responsabile del Workshop, Lorenzo Fontana, docente - coordinatore in Etiopia, e Annalisa Traversa, collaboratrice del corso di laurea, e gli studenti SUPSI che hanno partecipato al progetto: Michele Albertini, Irene Blaschitz, Elia Brusadelli, Pietro Canepa, Elena Canosci, Gianmarco Maina, Silvia Mauri, Simone Molinari, Veronica Napolitano, Manuel Negri, Noemi Pedrazzini, Nicola Ramonda, Isabella Sala.

Image
Contatto
st.wwwsupsi@supsi.ch