Eventi e comunicazioni
Workshop Sino-Swiss for sustainable architecture 2018
23 agosto 2018
SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Campus Trevano, Canobbio
Una collaborazione virtuosa fra la SUPSI e la Zhejiang University. Si è rinnovata anche quest’anno la collaborazione accademica sino-svizzera tra il Dipartimento ambiente costruzioni e design, l’Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito, il Corso di laurea in Architettura della SUPSI e il College of Civil Engineering and Architecture della Zhejiang University di Hangzhou (Cina). Docenti e studenti delle due università si sono incontrati per un workshop in due parti volto allo scambio di conoscenze sulle costruzioni sostenibili.
Image

Il connubio tra progetto architettonico, efficienza energetica ed energie rinnovabili negli edifici e la promozione di standard di costruzione a basso impatto ambientale rappresentano per Cina e Svizzera i principali strumenti per ottenere un sistema di approvvigionamento energetico più sostenibile, la riduzione di emissioni di CO2 e dunque la mitigazione dei cambiamenti climatici.

Uno degli scopi del workshop è stato lo scambio di know-how svizzero e cinese nel campo dell’architettura sostenibile. Agli studenti delle due scuole viene offerta l’opportunità di confrontarsi con realtà culturali, geografiche, climatiche e costruttive nuove e di integrarle nella progettazione architettonica con criteri di sostenibilità.

Il workshop prevede due sessioni di lavoro, una in aprile dove dieci studenti SUPSI si sono recati a Hangzhou e una in luglio, in cui gli studenti della Zhejiang University sono venuti in visita a Lugano.
In team misti gli studenti hanno affrontato il tema di quest’anno: la progettazione di un modulo residenziale sostenibile. Il compito assegnato implica ragionamenti su tipologia, densità, flessibilità, efficienza  energetica, produzione energetica, riciclo dell’acqua e ciclo dei materiali. Il modulo residenziale dovrà inoltre adattarsi alle condizioni climatiche di Lugano e di Hangzhou.

Il workshop è stato coordinato dall’architetto Nicola Probst, docente di progetto coordinato alla SUPSI, e dal dottor Francesco Frontini, docente e ricercatore dell’Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito con l’assistenza dell’architetto Giusi Mombelli. A questi si sono aggiunti i docenti della Zhejiang University, gli architetti Jindong Wu e He Yong.

Il workshop è stato inoltre patrocinato dalla Città di Lugano. La presentazione e le critiche finali dei progetti si sono tenute venerdì 20 luglio nella sala del Consiglio Comunale di Lugano.

Per maggiori informazioni:
Arch. Nicola Probst
Tel. 079 705 7986
np@nicolaprobst.com

Dr. Francesco Frontini
Tel. 079 521 50 29
francesco.frontini@supsi.ch

st.wwwsupsi@supsi.ch