Eventi e comunicazioni
Esperienza in Spagna grazie ad Euraxess
06 febbraio 2019
Barcelona, Spagna
Alexander Gomez Villa è un laureato colombiano che ha studiato ingegneria presso SUPSI attraverso il programma della Fondazione Reteca, cui obbiettivo è quello di formare giovani ingegneri sudamericani.
Laureato MSE nel giugno 2018, Alexander ha avuto l'opportunità, attraverso il portale dedicato ai ricercatori Euraxess di candidarsi per diverse posizioni di dottorato di ricerca in differenti università europee. È stato infine selezionato per una posizione presso l'Università Pompeu Fabra di Barcellona, Spagna.

La rete EURAXESS

"EURAXESS Researchers in motion" è un' iniziativa congiunta della Commissione Europea e dei Paesi che vi aderiscono, finalizzata a rendere le carriere scientifiche europee più attrattive per i ricercatori di tutto il mondo e a facilitarne la mobilità nei Paesi UE.
Dal 2017 anche SUPSI fa parte del network Euraxess con uno sportello dedicato.
Scopo della rete è quello di rendere le carriere scientifiche europee più attrattive per i ricercatori di tutto il mondo e a facilitarne la mobilità nei Paesi UE, grazie anche al portale in cui sono disponibili diverse posizioni di lavoro, collaborazione e mobilità per ricercatori.

Alexander ha approfittato di questa opportunità per avviare la sua carriera.

L'inizio della carriera accademica di Alexander

Image L'inizio della carriera accademica di Alexander

"Al termine del mio Master of Science in Engeneering presso la SUPSI, ho fatto domanda per diverse posizioni di dottorato in Europa, utilizzando la piattaforma Euraxess, con l'obiettivo di perseguire una carriera accademica.
Ho passato attraverso un processo (non così breve) di interviste, scambi di email con i supervisori potenziali, e questioni amministrative.
Non è facile decidere a quale posizione di dottorato candidarsi (se si supera il processo di selezione), dato che bisogna pensare al proprio supervisore, alle connessioni, al paese, allo stipendio, ecc. Alla fine, ho deciso di accettare una posizione presso dipartimento di tecnologie dell'informazione e della comunicazione presso l'università Pompeu Fabra (UPF) di Barcellona (Spagna).

Dopo essere arrivato a Barcellona, sono stato immediatamente colpito dalla gentilezza degli spagnoli, che mi hanno fanno sentire il benvenuto in città (e in campagna) fin dal primo momento. Durante la mia prima passeggiata in città, mi sono sentito circondato da un universo di idee, opportunità e pensieri, una sensazione che si può trovare in ogni grande città.

Image

Barcellona è un bellissimo luogo turistico, dove si possono trovare turisti per le strade anche in inverno! C'è molto da vedere qui, a cominciare dalla famosa "la Barceloneta" fino all'incredibile cattedrale "La sagrada Familia". A parte i luoghi turistici, a Barcellona c'è sempre qualcosa che accade: un evento, un concerto o un'intervista in qualche libreria; non ci si può annoiare!

All'università ho incontrato persone provenienti da una grande varietà di paesi: Cina, Pakistan, India, India, Cile, Stati Uniti, Regno Unito, ecc. Questo grande crocevia di nazionalità mi ha dato un sacco di nuovi amici ed esperienze. Il contatto costante con una tale varietà di culture aumenterà inevitabilmente la dimensione del vostro universo.

Ho appena iniziato il mio dottorato di ricerca, quindi so che c'è un lungo cammino da percorrere fino alla fine. Tuttavia, sono abbastanza sicuro che questa esperienza internazionale possa aiutarmi a crescere, non solo nelle conoscenze accademiche, ma anche come persona."

Image
st.wwwsupsi@supsi.ch