Eventi e comunicazioni
Evento annuale istruzione superiore
21 novembre 2019
Conservatorio della Svizzera Italiana
Da 21 al 22 novembre si é svolto a Lugano l'incontro annuale dell'istruzione superiore organizzato da Movetia in collaborazione con l'International Office della SUPSI, a cui hanno partecipato: responsabili e collaboratori degli International Relations Offices e dei servizi per le relazioni internazionali, docenti e personale delle scuole universitarie, rappresentanti dei network internazionali, rappresentanti cantonali dell’istruzione superiore oltre a altri attori attivi nell’ambito della collaborazione educativa.
Image

Si è concluso con successo l’evento di due giorni dedicato alla mobilità studentesca che la SUPSI ha organizzato in collaborazione con Movetia, l’agenzia nazionale per la promozione della mobilità e della cooperazione nazionale e internazionale in tutti i settori della formazione.

Quali attività internazionali arricchiscono il sistema educativo e quali contribuiscono a migliorarlo? In che modo le tecnologie innovative possono facilitare la collaborazione e come influenza la digitalizzazione i futuri programmi di mobilità per studenti e personale, nonché la cooperazione istituzionale? Si va verso delle mobilità più verdi e virtuali? Quali opportunità e difficoltà per l’internazionalizzazione dell’istruzione superiore?

Presso il Conservatorio della Svizzera italiana relatori internazionali e attori nazionali, hanno cercato di rispondere a queste domande e affrontato temi di grande attualità legati a mobilità e cooperazione nazionale, europea e mondiale in campo educativo.

Nella giornata di venerdì la discussione si è concentrata sui programmi attuali e sui possibili scenari futuri. La riflessione sull’elaborazione e lo sviluppo degli strumenti di finanziamento per le scuole universitarie svizzere è stata al centro dei diversi workshop proposti.

Annick Catella, coordinatrice del SUPSI International Office afferma che le giornate sono state molto apprezzate grazie alle tematiche offerte e dai numerosi relatori che si sono intercalati nei due giorni di Movetia. Vi sono tantissime informazioni e dati che ci possono dare spunti interessanti riguardo le sfide future che la mobilità in generale dovrà affrontare nei prossimi anni.

Molto importante e interessante poter dibattere sulle due tendenze della mobilità attualmente in auge, le quali con approcci differenti mirano agli stessi obbiettivi di scambio culturale e di interconnessione tra le realtà accademiche. Da una parte la mobilità virtuale che strizza un occhio all’attuale ondata di sensibilizzazione sui cambi climatici che il mondo sta affrontando e dall’altra l’importanza e la necessità naturale dell’essere umano di potersi muovere e affrontare un mondo sempre più digitale.

Inoltre, non meno importante, è stato per noi della SUPSI una fonte orgoglio poter ospitare presso la nostra sede del Conservatorio della Svizzera italiana l’annuale meeting di Movetia e poter dare risalto al nostro istituto nonché al nostro territorio.

Image
st.wwwsupsi@supsi.ch